Serie A, Udinese-Juventus 2-6: rimonta bianconera. Tripletta per Sami Khedira

La Juventus rimonta l’Udinese e si porta a soli tre punti dal Napoli. Sami Khedira trascina i bianconeri con una tripletta.

chiudi

Caricamento Player...

UDINE – La Juventus rimonta l’Udinese e si porta a soli tre punti dal Napoli. Sfida non semplice per i bianconeri che riescono trascinati da Sami Khedira ad espugnare la Dacia Arena e ritrovare il successo in campionato.

Perica illude l’Udinese, la Juventus rimonta e dilaga

Partenza shock per la Juventus che dopo solo otto minuti si trova in svantaggio: Perica supera Chiellini e con il sinistro trafigge Buffon. La reazione dei bianconeri è immediata tanto che al 15′ trovano il pareggio anche in maniera fortunosa: sugli sviluppi di un corner Samir per anticipare Khedira manda la palla nella propria porta. Il forcing bianconero non si ferma e dopo essere andato ad un passo dal raddoppio con Chiellini, il 2-1 porta la firma del centrocampista tedesco che sul secondo palo trafigge Bizzarri.

SAMI KHEDIRA
SAMI KHEDIRA

Passano due minuti e Higuaín va ad un passo dal tris ma il suo tiro si ferma sul palo. La svolta del match potrebbe arrivare al 29′ quando Mandzukic viene espulso per proteste. La superiorità numerica dà maggiore carica all’Udinese che crea ben quattro occasioni da rete con Jankto – due volte – Halfredsson e Perica ma Buffon è insuperabile.

Buffon D'amico

Nella ripresa l’Udinese trova subito il pareggio con un colpo di testa di Danilo ma al 53′ i bianconeri si riportano avanti con Rugani che batte Bizzarri. Sette minuti dopo arriva il poker con Khedira che chiude i giochi. Nel finale il tedesco trova la gioia per la tripletta personale con un sinitro sul secondo palo mentre il sesto gol viene realizzato da Pjanic con un tiro dalla distanza.

Il tabellino del match

UdineseJuventus 2-6

Udinese (4-4-2): Bizzarri; Adnan (72′ Stryger), Danilo, Nuytinck, Samir (67′ Pezzella); de Paul, Hallfredsson, Fofana, Jankto; Perica (81′ Bajic), Maxi López. A disp. Borsellini, Scuffet, Bochniewicz, Balic, Behrami, Ingelsson, Matos, Barak, Lasagna. All. Del Neri

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (89′ Bernardeschi), Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado (79′ Barzagli), Dybala (68′ Douglas Costa), Mandzukic; Higuaín. A disp. Szczesny, Pinsoglio, Asamoah, Marchisio, Bentancur. All. Allegri

Arbitro: Sig. Daniele Doveri di Roma 1

Marcatori: 8′ Perica (U), 15′ aut. Samir (J), 21′, 60′, 87′ Khedira (J), 48′ Danilo (U), 53′ Rugani (J), 90′ Pjanic (J)

Ammoniti: Adnan, Perica, Danilo, Halfredsson, Fofana (U); Cuadrado (J)
Espulsi: al 29′ Mandzukic (J) per doppia ammonizione