I risultati della prima giornata di Serie B: sorpresa Pordenone, colpo Spezia. Pari nel derby tra Crotone e Cosenza. Rallenta il Benevento.

ROMA – Il resoconto della prima giornata di Serie B. La grande sorpresa è rappresentata dal Pordenone che nel suo esordio assoluto nel campionato cadetto ha superato 3-0 il Frosinone. Tris anche dello Spezia contro il Cittadella. Bene l’Empoli mentre il Chievo va k.o. contro il Perugia. Da segnalare anche l’inizio a rilento di Crotone e Benevento. Di seguito la classifica dopo la prima giornata:

Spezia, Pordenone, Ascoli, Salernitana, Cremonese, Perugia, Empoli, Virtus Entella 3; Benevento, Cosenza, Crotone, Pisa 1; Venezia, Juve Stabia, Chievo Verona, Livorno, Pescara, Trapani, Frosinone, Cittadella 0.

Pisa-Benevento 0-0

La stagione 2019-2020 si è aperta con l’anticipo tra Pisa e Benevento. Una sfida equilibrata con entrambe le squadre che hanno avuto diverse occasioni per sbloccare il match ma l’imprecisione non ha permesso ai tifosi di vedere gol. La più ghiotta chance è capitata sui piedi di Marconi al 94′. Ma l’attaccante dei nerazzurri si è fatto ipnotizzare da Montipò dagli undici metri. Di seguito il tabellino del match:

Pisa (4-3-1-2): Gori; Belli (61′ Birindelli), Aya, Benedetti, Lisi; Verna (79′ Pinato), Gucher, Marin, De Vitis; Masucci (69′ Asencio), Marconi. All. D’Angelo.

Benevento (4-4-2): Montipó; Gyamfi, Caldirola, Volta, Letizia; Improta (78′ Insigne), Viola, Schiattarella (90′ Del Pinto), Tello; Sau (79′ Armenteros), Coda. All. Inzaghi

Arbitro: Fourneau di Roma 1

Ammoniti: Lisi (P), Benedetti (P), Belli (P), De Vitis (P)

Crotone-Cosenza 0-0

Derby della Calabria ricco di emozioni ma primo di gol. Primo tempo equilibrato con gli ospiti che colpiscono il palo con Carretta. Nella ripresa forcing dei padroni di casa ma l’imprecisione la fa da padrona. Da segnalare un’altra occasionissima per la squadra di Braglia che nel finale rimane in dieci per il doppio giallo a Sciaudone. Di seguito il tabellino del match:

Crotone (3-5-2): Cordaz; Golemic, Spolli (51’ Cuomo), Gigliotti; Molina (70’ Evan’s), Benali, Barberis, Zanellato, Mazzotta (62’ Mustacchio); Messias, Simy. All. Stroppa

Cosenza (3-2-3-1): Perina; Corsi, Monaco, Idda, Legittimo; Bruccini, Sciaudone; Baez, Carretta (79’ Broh), Pierini (74’ Moreo); Litteri (56’ Capela). All. Braglia

Arbitro: Martinelli di Tivoli

Ammoniti: Golemic (Cr); Baez, Monaco (Co) Espulso: al 78′ Sciaudone (Co) per doppia ammonizione

Salernitana-Pescara 3-1

Buona la prima di Ventura sulla panchina della Salernitana. I campani all’Arechi superano 3-1 il Pescara trascinati da un Jallow in grande spolvero. L’attaccante porta in vantaggio i padroni di casa al 37′ sul cross di Jaroszynski. Un guizzo di Campagnaro permette agli uomini di Zauri di pareggiare ma sempre l’ex Chievo Verona e Giannetti in quattro minuti regalano il successo ai granata. Di seguito il tabellino del match:

Marcatori: 36′, 79′ Jallow, 55′ Campagnaro (P), 83′ Giannetti

Salernitana (3-5-2): Micai; Migliorini, Karo, Cicerelli; Firenze (59′ Maistro, Kiyine, Di Tacchio, Akpa Akpro (85′ Odjer), Jaroszynski; Giannetti, Jallow (80′ Djuric). All. Ventura

Pescara (3-5-2): Fiorillo; Bettella, Campagnaro, Bettella; Balzano, Busellato (71′ Ventola), Bruno, Memushaj, Galano; Brunori (90’+1 Maniero), Tumminello (83′ Di Grazia). All. Zauri

Arbitro: Rapuano di Rimini

Ammoniti: Firenze, Karo (S); Balzano, Brunori (P).

Ascoli-Trapani 3-1

Esordio con vittoria per l’Ascoli. La squadra di Paolo Zanetti passa in vantaggio al 17′ con Scamacca. Il Trapani trova all’improvviso il pareggio con Ferretti ma nel finale un autogol di Luperini permette ai padroni di casa di ritrovare il vantaggio. Al 90′ Da Cruz (poi espulso per un battibecco con Scognamillo) chiude definitivamente i conti. Di seguito il tabellino del match:

Marcatori: 17′ Scamacca, 64′ Ferretti (T), 83′ aut. Luperini, 90′ Da Cruz

Ascoli (4-3-1-2): Lanni; Pucino, Ferigra, Valentini, D’Elia; Gerbo (87′ Brlek), Petrucci, Cavion; Ninkovic (70′ Chajia); Ardemagni, Scamacca (55′ Da Cruz). All. Zanetti.

Trapani (3-4-3): Dini; Fornasier (78′ Da Silva), Scognamillo, Cauz; Luperini, Taugourdeau, Colpani (63′ Scaglia), Aloi; N’Zola, Evacuo (43′ Ferretti), Jakimovski. All. Baldini.

Arbitro: Prontera di Bologna.

Ammoniti: Fornasier, Jakimovski, Scognamillo (T). Espulsi: al 90’+2 Da Cruz (A) e Scognamillo (T) per reciproche scorrettezze

Ascoli-Trapani
Gianluca Scamacca in azione (fonte foto https://www.facebook.com/ascolicalcio1898fc/)

Cittadella-Spezia 0-3

Dominio Spezia al Tombolato. Il Cittadella parte bene con subito un’occasione per Diaw ma ad inizio ripresa sono i liguri a sbloccare il match con Federico Ricci. Tre minuti dopo Galabinov chiude i giochi in girata. C’è gioia anche per Mora al 62′ che sfrutta un rimpallo per superare un incolpevole Paleari. Di seguito il tabellino del match:

Marcatori: 48′ Ricci, 51′ Galabinov, 62′ Mora

Cittadella (4-3-3): Paleari; Ghiringhelli, Drudi, Adorni, Benedetti; Vita, Iori (80′ Pavan), Branca; Gargiulo (55′ Celar); Diaw, Panico (70′ Vrioni). All. Venturato

Spezia (3-5-2): Krapikas; Capradossi, Terzi, Ramos; Vignali, Ricci M., Mora (77′ Maggiore), Bartolomei, Gyasi (71′ Buffonge); Ricci F., Galabinov. All. Italiano

Arbitro: Sacchi di Macerata

Ammoniti: Adorni, Vita (C); Gyasi (S)

Venezia-Cremonese 1-2

Colpo Cremonese che vince 2-1 in casa del Venezia. Gli uomini di Rastelli trovano il vantaggio al 68′ con Mogos dopo il rigore sbagliato da Ciofani. Modolo firma il momentaneo pareggio per i lagunari ma un tiro dalla distanza di Castagnetti permette agli ospiti di iniziare con i tre punti. Di seguito il tabellino del match:

Marcatori: 68′ Mogos, 74′ Modolo (V), 85′ Castagnetti

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Cremonesi (69′ Casale), Modolo, Felicioli; Fiordilino, Zuculini, Caligara (56′ Lollo); Aramu; Bocalon, Capello (87′ Zigoni). All. Dionisi

Cremonese (3-5-2): Agazzi; Caracciolo Ant., Claiton, Ravanelli; Mogos, Arini, Castagnetti (90’+2 Zortea), Deli (83′ Boultam), Migliore; Ciofani, Palombi (67′ Soddimo). All. Rastelli

Arbitro: Sig. Dionisi di L’Aquila

Ammoniti: Caligara, Modolo (V); Caracciolo Ant., Castagnetti, Claiton (C)

Virtus Entella-Livorno 1-0

Buona la prima per la Virtus Entella. La squadra di Chiavari supera di misura il Livorno grazie al rigore di Mancosu nel primo tempo. Di seguito il tabellino del match:

Marcatori: 28′ rig. Mancosu Mat.

Virtus Entella (4-3-3): Contini; Coppolaro, Pellizzer, Chiosa, Sala; Eramo, Paolucci, Nizzetto; Schenetti; Morra (66′ Crimi), Mancosu (75′ De Luca). All. Boscaglia

Livorno (3-5-2): Zima; Di Gennaro, Bogdan, Boben; Morganella, Luci (74′ Del Prato), Agazzi, Gasbarro, Rocca (70′ Stoian); Murilo (59′ Mazzeo), Raicevic. All. Breda

Arbitro: Amabile di Vicenza

Ammoniti: Paolucci (V); Luci, Rocca (L)

Empoli-Juve Stabia 2-1

Esordio con vittoria per l’Empoli. Bandinelli la sblocca dopo 2′ con una battuta al volo su sponda di Moreo. Al 74′ Cissé pareggia i conti ma è La Gumina dagli undici metri a regalare il successo ai toscani contro la Juve Stabia. Di seguito il tabellino del match:

Marcatori: 2′ Bandinelli, 74′ Cissé K. (J), 80′ rig. La Gumina

Empoli (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Romagnoli, Nikolaou Balkovec; Dezi (82′ Gazzola), Stulac, Bandinelli; Laribi (72′ Frattesi); Moreo, Mancuso (57′ La Gumina). All. Bucchi

Juve Stabia (4-3-3): Branduani; Vitiello, Tonucci, Troest, Germoni; Addae, Calò (82′ Elia), Carlini (59′ Di Gennaro); Melara, Rossi (65′ Cissè), Canotto. All. Caserta

Arbitro: Massimi di Termoli

Ammoniti: Bandinelli (E); Germoni (J)

Empoli-Juve Stabia
Empoli-Juve Stabia (fonte foto https://www.facebook.com/empolifcofficialpage/)

Perugia-Chievo Verona 2-1

Buona la prima per il Perugia di Oddo che ribaltano il Chievo Verona tra il primo e il secondo tempo. I clivensi sono bravi a sbloccare il match al 3′ con Meggiorini che da pochi passi mette in rete una respinta del portiere avversario. Ma Iemmello (al 45′ e al 70′) firma la rimonta del Grifone dagli undici metri.

Marcatori: 3′ Meggiorini (C), 45′ rig., 70′ rig. Iemmello

Perugia (3-5-2): Vicario; Angella, Gyomber, Dragomir; Rosi, Fernandes (75′ Bonaiuto), Carraro, Falzerano, Di Chiara; Melchiorri (64′ Capone), Iemmello (84′ Bianchimano). All. Oddo

Chievo Verona (4-3-1-2): Semper; Brivio, Esposito, Rigione, Leverbe; Garritano (71′ Vignato), Bertagnoli, Giaccherini; Pucciarelli (58′ Segre); Meggiorini, Stepinski (74′ Djordjevic). All. Marcolini

Arbitro: Pezzuto di Lecce

Ammoniti: Di Chiara, Rosi, Bianchimano (P); Esposito, Vignato (C)

Pordenone-Frosinone 3-0

Clamoroso nel Monday Night della Serie B. Il Pordenone supera 3-0 il Frosinone. Protagonista del match Pobega che ha messo a segno una doppietta. Il tris è stato firmato da Barison.

Marcatori: 42′, 53′ Pobega, 65′ Barison

Pordenone (4-3-1-2): Bindi; Semenzato, Bassoli, Barison, D’Agostini; Misuraca, Burrai (87′ Zammarini), Pobega (81′ Pasa); Chiaretti (84′ Gavazzi); Ciurria, Strizzolo. All. Tesser

Frosinone (4-3-1-2): Bardi; Salvi (57′ Zampano F.), Brighenti, Ariaudo, Brighenti; Paganini, Maiello, Gori (62′ Haas); Ciano; Citro (72′ Citro), Trotta. All. Nesta

Arbitro: Sozza di Seregno

Ammoniti: Bassoli (P); Brighenti, Ciano, Dionisi (F)

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news Chievo Verona Empoli Serie B

ultimo aggiornamento: 26-08-2019


Dall’Argentina: Milan, trattativa col River per il difensore Lucas Martinez

Inter-Lecce, Conte: “Dobbiamo migliorare ma sono soddisfatto”