I risultati della terza giornata di Serie B: Entella sola in testa

Serie B: Entella solo in testa, il Benevento vince il derby campano

I risultati della terza giornata di Serie B: Entella solo in vetta. Il Benevento vince il derby con la Salernitana. Bene Pisa e Pordenone.

ROMA – I risultati della terza giornata di Serie B. A sorpresa a punteggio pieno solo la Virtus Entella che infligge la seconda sconfitta in tre partite al Frosinone. Tra le neo promosse bene anche Pordenone e Pisa mentre il Perugia non va oltre lo 0-0 con la Juve Stabia. Stesso punteggio nella sfida tra Crotone ed Empoli. Colpi esterni di Chievo, Pescara e Benevento. Il Cittadella trova il primo sorriso stagionale contro il Trapani.

Pordenone-Spezia 1-0
Ascoli-Livorno 2-0
Cittadella-Trapani 2-0
Perugia-Juve Stabia 0-0
Virtus Entella-Frosinone 1-0
Venezia-Chievo Verona 0-2
Cosenza-Pescara 1-2
Crotone-Empoli 0-0
Pisa-Cremonese 4-1
Salernitana-Benevento 0-2

Classifica: Virtus Entella 9; Pisa, Benevento, Perugia 7; Ascoli, Salernitana, Pordenone, Pescara 6; Empoli, Crotone 5; Chievo Verona 4; Spezia, Venezia, Cremonese, Frosinone, Citadella 3; Cittadella, Juve Stabia 1; Livorno, Trapani 0.

Di seguito il programma della quarta giornata

Frosinone-Venezia (venerdì 20 settembre ore 21)
Benevento-Cosenza (sabato 21 settembre ore 15)
Cremonese-Crotone (sabato 21 settembre ore 15)
Empoli-Cittadella (sabato 21 settembre ore 15)
Livorno-Pordenone (sabato 21 settembre ore 15)
Pescara-Virtus Entella (sabato 21 settembre ore 15)
Spezia-Perugia (sabato 21 settembre ore 15)
Chievo Verona-Pisa (sabato 21 settembre ore 18)
Trapani-Salernitana (sabato 21 settembre ore 21)

Il racconto delle sfide della terza giornata

Di seguito il racconto della terza giornata di Serie B

Pordenone-Spezia 1-0

Secondo successo casalingo per il Pordenone di Tesser. Nell’anticipo della terza giornata i neroverdi superano 1-0 lo Spezia grazie alla rete di Barison. Un primo tempo dominato dai liguri che non trovano il gol. Il match si sblocca al 49′ con il difensore che sfrutta un calcio piazzato per battere Scuffet. A nulla è valso il forcing finale della squadra di Italiano alla seconda sconfitta consecutiva. Con questo successo i friulani salgono in classifica a sei punti mentre i liguri rimangono a 3. Di seguito il tabellino di Pordenone-Spezia 1-0

Marcatori: 49′ Barison

Pordenone (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Barison, Camporese, De Agostini; Gavazzi, Burrai, Pobega (79′ Pasa); Chiaretti (71′ Zammarini); Monachello, Candellone (65′ Ciurria). All. Tesser

Spezia (4-3-3): Scuffet; Vignali, Terzi, Capradossi, Bastoni; Maggiore (76′ Buffonge), Ricci M., Mora (59′ Bartolomei); Ricci F., Galabinov (56′ Ragusa), Gyasi. All. Italiano

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina

Ammoniti: De Agostini (P); Galabinov, Mora, Terzi (S)

Pordenone-Spezia
L’esultanza di Barison (fonte foto https://www.facebook.com/pordenonecalcio/)

Ascoli-Livorno 2-0

Ritrova il successo l’Ascoli che batte il Livorno 2-0. Primo tempo dominato dai padroni di casa anche sono gli ospiti ad avere più occasioni. Il match si sblocca al 44′ con i bianconeri che hanno trovato il vantaggio con il sinistro di Gerbo. Nella ripresa i marchigiani sfiorano con Ardemagni diverse volte il risultato ma è Lanni in pieno recupero a salvare il risultato. Sul capovolgimento di fronte Ninkovic in contropiede ha trovato il raddoppio. Ascoli a quota 6 in classifica, Livorno a 0. Di seguito il tabellino di Ascoli-Livorno 2-0

Marcatori: 43′ Gerbo, 90’+7 Ninkovic

Ascoli (4-3–2-1): Lanni; Pucino, Brosco, Gravillon, Padoin (62′ Andreoni); Gerbo (57′ Cavion), Petrucci, Piccinocchi (80′ Brlek); Ninkovic, Chajia; Ardemagni. All. Zanetti

Livorno (4-2-3-1): Zima; Morganella (55′ Delprato), Di Gennaro, Bogdan, Gasbarro; Luci, Agazzi; Brignola (59′ Marras), Murilo, Marsura; Braken (68′ Porcino). All. Breda

Arbitro: Rapuano di Rimini

Ammoniti: Gerbo, Dhajia, Gravillon (A); Morganella, Marsura, Marras (L)

Ascoli-Livorno
Il mancino vincente di Gerbo (fonte foto https://www.facebook.com/ascolicalcio1898fc/)

Cittadella-Trapani 2-0

Primo successo in campionato per il Cittadella che si aggiudica lo scontro diretto contro il Trapani per 2-0. Primo di tempo di marca veneta anche se il vantaggio arriva solo al 46′ con un colpo di testa di Celar. Occasione per il raddoppio qualche minuto dopo ma Iori dal dischetto si fa ipnotizzare da Dini. Il raddoppio arriva al 68′ con Diaw. Da segnalare la traversa di Proia per padroni di casa e due miracoli di Paleari che negano la gioia ai siciliani. Di seguito il tabellino di Cittadella-Trapani 2-0

Marcatori: 46′ Celar, 68′ Diaw

Cittadella (4-4-2): Paleari; Ghiringhelli (67′ Mora), Frare, Adorni, Benedetti; Bussaglia (60′ Proia), Iori, Branca; Luppi; Celar (76′ De Marchi), Diaw. All. Venturato

Trapani (4-3-3): Dini; Cauz (46′ Nzola), Scognamillo, Fornasier, Luperini; Moscati, Aloi (76′ Colpani), Taugourdeau; Jakimovski, Pettinari, Scaglia (55′ Tulli). All. Baldini

Arbitro: Forneau di Roma 1

Ammoniti: Diaw, Paleari, Proia (C); Cauz, Dini, Aloi, Scognamillo (T)

Cittadella-Trapani
Cittadella-Trapani (fonte foto https://www.facebook.com/ascittadella1973/)

Perugia-Juve Stabia 0-0

Frenata per il Perugia non va oltre lo 0-0 contro la Juve Stabia. Primo tempo equilibrato con i padroni di casa che hanno diverse occasioni ma non le sfruttano. Chance anche per le Vespe, attento Vicario. Nella ripresa si prosegue sulla falsa riga del primo tempo ma non succede nulla. Da segnalare nel finale l’espulsione di Mallamo per doppia ammonizione. Umbri a quota sette mentre primo punto per i campani. Di seguito il tabellino di Perugia-Juve Stabia 0-0

Perugia (4-3-1-2): Vicario; Rosi, Sgarbi, Gyomber, Di Chiara; Carraro (46′ Nicolussi Caviglia), Balic, Falzerano; Fernandes (70′ Bonaiuto); Iemmello, Falcinelli (76′ Melchiorri). All. Oddo

Juve Stabia (4-3-3): Branduani; Vitiello, Troest, Tonucci, Germoni; Carlini, Mallamo, Di Gennaro (72′ Calvano); Elia, Cissé (77′ Boateng), Canotto (64′ Forte). All. Caserta

Arbitro: Prontera di Livorno

Ammoniti: Troest, Branduani (J). Espulso: all’87’ Mallamo (J) per doppia ammonizione

Perugia-Juve Stabia
Perugia-Juve Stabia (fonte foto https://www.facebook.com/ACPerugiaCalcio/)

Virtus Entella-Frosinone 1-0

La Virtus Entella continua a sognare in grande. Liguri a punteggio pieno dopo il successo contro il Frosinone, ancora fermo a 3. Partita equilibrata con gli ospiti che al 57′ hanno la grande chance del vantaggio ma Contini dice no a Ciano dagli undici metri. Il match sembrava indirizzato verso lo 0-0 ma al 94′ sempre su rigore Mancosu trafigge Bardi e fa impazzire di gioia la città di Chiavari. Di seguito il tabellino di Virtus Entella-Frosinone 1-0

Marcatori: 94′ rig. Mancosu

Virtus Entella (4-3-1-2): Contini; Coppolaro, Pellizzer, Chiosa, Sala; Eramo (59′ Crimi), Paolucci, Nizzetto; Schenetti (82′ Toscano); Morra (62′ De Luca M.), Mancosu. All. Boscaglia

Frosinone (4-3-1-2): Bardi; Salvi, Ariaudo (73′ Krajnc), Capuano, Zampano; Paganini, Maiello, Haas; Ciano; Trotta (72′ Citro), Dionisi (46′ Novakovich). All. Nesta

Arbitro: Maggioni di Lecco

Ammoniti: Nizzetto, Eramo (V); Salvi, Maiello, Paganini (F)

Virtus Entella-Frosinone
Il rigore vincente di Mancosu (fonte foto https://www.facebook.com/virtusentella.chiavari/)

Venezia-Chievo Verona 0-2

Prima vittoria stagionale per il Chievo Verona che espugna il campo del Venezia (fermo a quota 3) per 2-0. Gara in salita per i padroni di casa in dieci dopo cinque minuti per il rosso ad Aramu. I padroni di casa ci provano con Zuculini ma alla prima chance sono i clivensi a trovare il vantaggio con Giaccherini. Nella ripresa il tap-in di Djordjevic regala il primo successo ai veneti. Di seguito il tabellino di Venezia-Chievo Verona 0-2

Marcatori: 44′ Giaccherini, 64′ Djordjevic

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonese, Felicioli; Zuculini (70′ Di Mariano), Fiordilino, Maleh (79′ Lollo); Aramu, Montalto (71′ Capello), Bocalon. All. Dionisi

ChievoVerona (4-3-1-2): Semper, Dickmann, Vaisanen, Cesar, Brivio; Segre, Esposito (46′ Garritano), Obi; Giaccherini (56′ Vignato); Meggiorini, Djordjevic (90′ Rodriguez A.). All. Marcolini

Arbitro: Ros di Pordenone

Ammoniti: Zuculini, Maleh (V); Garritano, Obi (C). Espulsi: al 4′ Aramu (V) per gioco scorretto

Venezia-Chievo Verona
Il tap-in vincente di Djordjevic (fonte foto https://www.facebook.com/ACChievoVerona1929/)

Cosenza-Pescara 1-2

Pescara corsaro a Cosenza. Primo tempo senza grandi occasioni con gli abruzzesi che sul finire della frazione trovano il vantaggio grazie al rigore di Tumminello. Nella ripresa i Lupi cercano il pareggio che arriva al 70′ con una conclusione di Sciaudone. Ma proprio allo scadere la beffa per i padroni di casa con Galano che regala la seconda vittoria consecutiva agli abruzzesi. Calabresi sempre fermi a 1. Di seguito il tabellino di Cosenza-Pescara 1-2

Marcatori: 30′ rig. Tumminello (P), 70′ Sciaudone (C), 88′ Galano (P)

Cosenza (4-3-3): Perina; Corsi, Monaco, Capela, Lazaar (46′ Legittimo); Sciaudone, Kanouté, Bruccini; Carretta (46′ Kone), Pierini, Baez (76′ Rivière). All. Braglia

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Vitturini, Scognamiglio, Campagnaro (45′ Drudi), Masciangelo; Machin, Palmiero (74′ Kastanos), Memushaj; Galano, Tumminello (40′ Maniero), Di Grazia. All. Zauri

Arbitro: Illuzzi di Molfetta

Ammoniti: Kone (C); Masciangelo, Palmiero (P)

Cosenza-Pescara
L’esultanza di Galano (fonte foto https://www.facebook.com/delfinopescara1936/)

Crotone-Empoli 0-0

Termina a reti bianche il big match della terza giornata. Entrambe le squadre salgono a quota cinque in classifica al termine di una partita dominata dai calabresi che sono stati fermati dai legni e da un Brignoli in stato di grazia.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Molina, Benali, Barberis, Zanellato, Mazzotta (66′ Mustacchio); Messias (46′ Vido), Simy (77′ Maxi Lopez). All. Stroppa

Empoli (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Maietta, Romagnoli, Antonelli (55′ Balkovec); Dezi, Stulac, Bandinelli; Laribi (59′ Frattesi); Moreo (75′ Mancuso), La Gumina. All. Bucchi

Arbitro: Pezzuto di Lecce

Ammoniti: Molina (C); Dezi (E)

Crotone-Empoli
Crotone-Empoli (fonte foto https://www.facebook.com/fccrotone/)

Pisa-Cremonese 4-1

Seconda sconfitta consecutiva per la Cremonese che cade nettamente in casa del Pisa. Prima parte di gara equilibrata con i nerazzurri che passano in vantaggio al 32′ con Masucci. Nella ripresa uno-due micidiale di Marconi con Mogos che cerca di riaprire i conti ma nel finale il poker definitivo viene realizzato da Verna.

Marcatori: 32′ Masucci (P), 51′, 57′ rig. Marconi (P), 65′ Mogos (C), 85′ Verna (P)

Pisa (3-5-2): Gori; Meroni (67′ Birindelli), De Vitis (65′ Varnier), Aya; Belli, Verna, Gucher, Marin (55′ Siega), Lisi; Marconi, Masucci. All. D’Angelo

Cremonese (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Clayton, Bianchetti; Mogos, Kingsley (61′ Deli), Castagnetti, Valzania, Migliore (75′ Palombi); Ceravolo (57′ Soddimo), Ciofani. All. Rastrelli

Arbitro: Sozza di Seregno

Ammoniti: Castagnetti, Kingsley, Valzania (C); Lisi, Birindelli (P)

Pisa-Cremonese
La rete di Marconi ( fonte foto https://twitter.com/PisaSC)

Salernitana-Benevento 0-2

Prima sconfitta stagionale per la Salernitana che perde e si fa superare dal Benevento. I campani spingono sull’acceleratore sin dal primo tempo ma chiudono il match in 4′ nella ripresa. Al 61′ mancino magistrale di Viola mentre dopo è toccato a Sau firmare il raddoppio.

Salernitana (3-5-2): Micai; Karo (58′ Kalombo), Migliorini, Jaroszynski; Cicerelli, Odjer (72′ Maistro), Di Tacchio, Firenze, Kiyine (71′ Cerci); Giannetti, Jallow. All. Ventura

Benevento (4-4-2): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Insigne R. (76′ Improta), Hetemaj, Viola N. (90’+3 Del Pinto), Tello; Coda, Sau. All. Inzaghi F.

Arbitri: Abbattista di Molfetta

Ammoniti: Jallow, Di Tacchio, Giannetti (S)

Salernitana-Benevento
fonte foto https://www.facebook.com/USSalernitanaOfficialPage/

fonte foto copertina https://www.facebook.com/virtusentella.chiavari/

ultimo aggiornamento: 17-09-2019

X