Polemiche per un servizio anti-Ue durante la trasmissione ‘Anni 20’. Nessun provvedimento dalla Rai.

ROMA – Un servizio anti-Ue durante la trasmissione Anni 20 ha fatto ripiombare la Rai nella bufera. Sotto accusa il programma condotto da Francesca Parisella che ha aperto un servizio attaccando Bruxelles: “Cosa ci offre l’Europa per fine cena? Un gustoso biscotto alla farina di vermi. Un film dell’orrore? No, ce lo chiede l’Europa di mangiare a schifo“.

Ma la trasmissione, come scritto da La Repubblica, ha puntato il dito anche contro vaccini e Recovery Plan: “L’Europa ci ha chiesto di fidarci sul piano vaccinale e il risultato è che siamo chiusi ancora con il coprifuoco. Il pacchetto europeo con il Recovery Fund riscrive debiti e nuove tassi, ma ci chiede anche di munirci di bavaglio raccomandando una sorta di ddl Zan in scala continentale“.

Pd e Iv chiedono sanzioni

Dura la reazione della politica. Pd e Italia Viva hanno chiesto sanzioni nei confronti della conduttrice e della trasmissione. Immediata la replica di Salini. Secondo quanto riferito dall’Ansa, l’ad Salini ha parlato di parole inaccettabili ma non sembrano essere in arrivo provvedimenti.

Una vicenda che arriva a conclusione di un periodo non assolutamente semplice per viale Mazzini. E nelle prossime settimane ci potrebbero essere importanti novità sull’accaduto.

RAI
fonte foto https://www.facebook.com/RaiUfficioStampa

FdI e Lega al fianco della conduttrice

Posizione non condivisa da Fratelli d’Italia e Lega. “Il Pd – la posizione di Giorgia Meloni – invoca il bagaglio contro Anni 20 per un servizio sarcastico che osa criticare l’Ue. Vogliono trasformarci nella Corea del Nord e la cosa più grave è che la Rai, piuttosto che difendere il pluralismo, fa sapere di essere pronta alla censura. Ecco la la loro libertà di pensiero“.

Un pensiero che è stato ribadito anche da Massimiliano Capitano della Lega: “E’ davvero preoccupante che l’amministrazione delegato della Rai si scomodi e annunci provvedimenti contro una trasmissione che ha giustamente messo in luce i paradossi dell’Unione Europea in tema di alimentazione“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/RaiUfficioStampa


Sallusti sarà il nuovo direttore di Libero

Tenta di uccidere la compagna incinta, arrestato un uomo nel Pavese