Sestri Levante, affluenza record per Mare & Mosto

La rassegna che si è chiusa ieri all’Ex Convento dell’Annunziata di Sestri Levante, nonostante il maltempo, ha registrato 2500 visitatori in due giorni

Sestri Levante – Si è chiusa lunedì 20 maggio, la quinta edizione di Mare&Mosto, la più importante rassegna ligure dedicata al vino e all’olio del territorio organizzata da Ais Liguria. Un grande successo che, nonostante il maltempo, ha raggiunto i 2500 visitatori nei due giorni della manifestazione. Un nuovo record per la rassegna targata Ais Liguria, che lo scorso anno aveva riunito un pubblico di 2000 wine lovers. E non solo, anche tutti gli incontri degustazione in programma, con protagonisti i vini della Liguria e del Piemonte e l’olio extravergine di oliva, hanno registrato il tutto esaurito, confermando il grande interesse del pubblico ligure e non solo.

Calice alla mano, i visitatori vengono deliziati dal nettare di Bacco.

«Grazie a questo successo, Mare&Mosto consolida sempre di più il proprio ruolo di vetrina d’elezione per il mondo vitivinicolo e oleario regionale – spiega Alex Molinari, presidente di Ais Liguria – Ogni anno riceviamo sempre più adesioni da parte dei produttori del territorio e sempre più attenzione dal pubblico di appassionati e di settore. Ora ci godiamo questo successo e diamo appuntamento alla nuova edizione di Mare&Mosto».

Con le immagini della prima giornata vi portiamo dentro Mare&Mosto a Sestri Levante, la più grande rassegna dedicata al vino, all'olio e alle eccellenze del territorio ligure🍷Vi aspettiamo oggi e domani all'Ex Convento dell'Annunziata a Sestri Levante fino alle 19 🥂Condividete e alzate i calici! 🍾

Pubblicato da Mare & Mosto "Le Vigne Sospese" su Domenica 19 maggio 2019

Miglior Sommelier della Liguria 2019, Olga Sofia Schiaffino.

Come da tradizione, anche la quinta edizione di Mare&Mosto si è conclusa con la finale e la premiazione del concorso Miglior Sommelier della Liguria 2019. A trionfare quest’anno è Olga Sofia Schiaffino della Delegazione del Tigullio Promontorio di Portofino. Di professione medico, ma con una passione sconfinata per i vini, la nuova campionessa è stata premiata da Alex Molinari, di www.aisliguria.it alla presenza del presidente nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier Antonello Maietta e del sindaco di Sestri Levante Valentina Ghio. Olga Sofia Schiaffino ha ereditato il titolo dalla giovanissima sommelier spezzina Ylenia Mezzapelle, incoronata Miglior Sommelier della Liguria 2018 proprio l’anno scorso all’Ex Convento dell’Annunziata di Sestri Levante. Secondo classificato Vito Santolla, sommelier professionista della Delegazione Tigullio Promontorio di Portofino. La nuova campionessa rappresenterà la Liguria alle semifinali nazionali per il titolo di Miglior Sommelier d’Italia che quest’anno si terranno a Verona.

Miglior Sommellier Ligure 2019 – Olga Sofia Schiaffino

Focaccia ed altre delizie legate al mare ed ai prodotti locali, per la gioia dei palati golosi.

Girando nelle antiche sale dell’Ex Convento dell’Annunziata, oltre alla degustazione di vini eccellenti, Mare&Mosto dedica al pubblico dei gourmet i piatti più tipici del territorio, proposti per l’occasione negli spazi food, da U Bagnun, il Pastificio Dasso, la Sciamadda dei Vinaccieri, Il Salotto di Dolcezza. Tapullo Shop&Taste, mette in campo due autentici pezzi da novanta, come Micaela Mattioli, chef e direttrice dell’Accademia dei Sapori, che con il Maestro Focacciaro Giulio Cassinelli, sfornava una dopo l’altra pizze e focacce sublimi. Infine L’Anciua, deliziava i palati più fini con assaggi delle loro rinomate alici salate o con i filetti in olio di oliva, servita su dei crostini di pane. www.lanciua.it

Le due colonne dell’Accademia dei Sapori, Micaela Mattioli e Giulio Cassinelli.
Alici e acciughe dell’Anciua di Sestri Levante

Assaggia la Liguria, le eccellenze del nostro territorio.

Non poteva mancare: “Assaggia la Liguria” un veicolo di conoscenza e divulgazione della cucina ligure. Attraverso tre filiere di prodotti certificati DOP e IGP realizzano insieme un complesso di attività sul territorio tali a valorizzare La Liguria attraverso i suoi prodotti di eccellenza, certificati e garantiti. Ci sono i vini DOP e IGP e poi l’olio extravergine di oliva della Riviera Ligure e, naturalmente il Basilico Genovese. Si parla di produzione non massive e di qualità elevata, certificata DOP.

Prodotti dell’eccellenza ligure proposti da “Assaggia la Liguria

L’antica Fornace di Montecchio, è l’ospite tecnico dell’edizione 2019.

L’ospite tecnico accolto quest’anno alla rassegna Mare&Mosto, è l’Antica Fornace di Montecchio, azienda toscana produttrice di vasi vinari in terracotta d’Impruneta. La lavorazione completamente manuale, rispetta l’antica tradizione Toscana. I loro vasi vinari, studiati appositamente per l’affinamento e la conservazione del vino, sono testati da anni nelle cantine della Fattoria Montecchio. L’argilla d’Impruneta, ci dice Marco Borracchini, è unica nel suo genere per le caratteristiche chimiche che la rendono un antigelo naturale. Ci spiega ancora il sig. Borracchini che questi vasi non cedono aromi naturali come invece avviene nelle botti in legno, rispetto all’acciaio la terracotta permette una micro ossigenazione. I vasi vinari in terracotta hanno una durata nel tempo pressoché illimitata. Potete saperne di più visitando il sito www.montecchio.it

Marco Borracchini, dell’Antica Fornace Montecchio ci mostra un bellissimo vaso vinario.

ultimo aggiornamento: 22-05-2019

X