L’attesa per Game of Thrones 5 è altissima. Ma battaglie, combattimenti, intrighi di potere e nudo integrale, quanto costano alla produzione?

La serial tv “Game of Thrones” è arrivata alla quinta stagione senza mai una defaillance sugli ascolti.

Gran parte del merito va agli autori, ma anche le ambientazioni e le bellissime donne che lasciano ben poco spazio all’immaginazione, fanno gran parte degli ascolti.

Proprio i nudi costano molto in professionalità, segretezza e mantenimento della privacy e sul set non si bada a spese per tenere i ciak senza veli lontani da occhi indiscreti. La produzione ha infatti speso ben 50mila dollari al giorno in sicurezza per mantenere segreta una delle scene cruciali della prossima stagione, che avrà come protagonista un personaggio femminile di punta della serie, Cersei Lannister (Lena Headey).

L’evento riguarda la camminata di penitenza che Cersei Lannister dovrà affrontare nella prossima stagione, quando la donna verrà costretta a percorrere le strade cittadine completamente nuda. La scena avrebbe dovuto svolgersi all’esterno della chiesa di St. Nicholas a Dubrovnik, in Croazia, ma la parrocchia non ha dato il consenso, per evitare ‘l’esposizione pubblica della sessualità’. Conseguenza è che, oltre ai costi sostenuti per sgomberare la zona e mantenere il più assoluto riserbo sull’episodio, la produzione ha dovuto affrontare anche gli ulteriori costi relativi al trasferimento di set.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Cersei Lannister ciak Game of Thrones Game of Thrones 5 Lena Headey set

ultimo aggiornamento: 09-10-2014


Per Euro Disney in arrivo una ricapitalizzazione da un mld di euro

Costanza Caracciolo, come si fa ad odiarla con un bikini così?