Si è spento Guido Rossi, commissario straordinario della FIGC dopo Calciopoli

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il giurista aveva 86 anni ed è stato presidente di Consob e Telecom oltre che del gruppo Ferfin-Montedison.

MILANO – Si è spento a Milano all’età di 86 anni Guido Rossi, conosciuto nel mondo del calcio per essere stato il commissario straordinario della FIGC nel 2006 dopo lo scandalo di Calciopoli che ha assegnato all’Inter. Avvocato e giurista era nato nel capoluogo lombardo il 16 marzo del 1931 e a soli 22 anni si era laureato all’università di Pavia, conseguendo poi il Master of Laws all’Università di Harvard. Da lì, una vita da protagonista attraverso alcune delle principali aziende italiane.

Guido Rossi nella sua carriera è stato presidente di Consob e Telecom oltre che parlamentare.

Fra i massimi esperti italiani di diritto societario, Guido Rossi dal 1981 al 1982 è stato presidente della Consob e senatore della decima legislatura. Fra le attività parlamentari ricordiamo la presentazione del disegno di legge Antitrust nel 1988. Dal 1993 al 1995 è stato a capo del gruppo Ferfin-Montedison mentre per pochi mesi nel 1997 ha avuto la causa di presidente della Telecom. Lo scorso anno il suo studio ha assistito anche la famiglia Riva nella trattativa con i commissari straordinari di Ilva per definire l’importo che gli ex proprietari hanno dovuto versare come contributo per le spese di risanamento ambientale.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 21-08-2017

Francesco Spagnolo

Per favore attiva Java Script[ ? ]