È possibile riprendere il Coronavirus? Il caso della donna in Giappone

Una donna si è ammalata due volte: il coronavirus si può riprendere?

In Giappone una donna positiva al test dopo essersi negativizzata. È possibile riprendere il coronavirus?

Arriva dal Giappone una notizia non propriamente confortante sul coronavirus, ossia quella di una donna risultata positiva al COVID-19 dopo essere guarita. Ha ripreso il coronavirus, per dirla come hanno detto molti. Ma è possibile rimanere contagiati più volte?

Giappone, donna positiva al coronavirus dopo essere stata curata e dimessa dall’ospedale

Stando a quanto emerso fino a questo momento, quello della donna in questione sarebbe il primo caso di ricaduta, per usare un termine forse non propriamente esatto. La paziente è una 40enne di Osaka che lavora come guida turistica. Era risultata positiva lo scorso mese di gennaio ed era stata dimessa ad inizio febbraio, salvo poi risultare nuovamente positiva al coronavirus lo scorso 26 febbraio.

Coronavirus

Si può riprendere il coronavirus?

Dalla Cina in effetti nelle scorse settimane era emersa l’ipotesi di ricaduta per i pazienti curati. Anche dopo le dimissioni dall’ospedale non si potrebbe parlare di immunità persistente.

Allargando il discorso agli altri coronavirus similari, la storia della medicina conferma che i soggetti possono contrarre più di una volta la stessa infezione, almeno per quanto riguarda i coronavirus di lunga durata.

Per quanto riguarda il COVID-19 non si hanno ancora informazioni certe e bisognerà attendere i progressi della ricerca.

Laboratorio Coronavirus

Il caso del Giappone

Tornando al caso specifico, la sensazione di molti esperti è che quella della donna possa essere stata una ricaduta. La donna è risultata positiva due volte in poco tempo. È quindi probabile che al momento delle dimissioni la donna avesse ancora il virus in corpo ma in misura ridotta, al punto da non essere rintracciato dai test. Sarebbe quindi da escludere l’ipotesi di una seconda infezione.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

ultimo aggiornamento: 28-02-2020

X