Un senzatetto si è recato all’aeroporto di Parigi con un coltello, gli agenti di polizia hanno aperto il fuoco colpendolo all’addome.

Ancora non è chiara la dinamica degli eventi. Il fatto è accaduto nella giornata di oggi, 10 agosto, durante la mattina. In Francia, a Parigi, la polizia all’aeroporto Charles de Gaulle ha fermato e ucciso un uomo armato di un coltello. 

Secondo quanto emerso dalle prime indiscrezioni, l’uomo era un senza fissa dimora. Dopo essersi recato in aeroporto con addosso un’arma da taglio, è stato ucciso da un agente di polizia. Quest’ultimo ha aperto il fuoco all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi.  

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La vicenda

Il fatto risale alla mattinata di oggi, alle 8.20 al terminal 2F del principale scalo parigino. Stando a quanto emerso dalle prime ricostruzioni, la polizia avrebbe più volte intimato all’uomo di mettere a terra il coltello. Quest’ultimo non avrebbe obbedito, e si sarebbe allontanato. Poi sarebbe tornato con l’arma in mano e si sarebbe avvicinato agli agenti di polizia. 

sirene Polizia

A quel punto gli agenti hanno aperto il fuoco contro l’uomo, che raggiunto da un proiettile all’addome, è deceduto proprio dentro la struttura aeroportuale. “Un uomo senza fissa dimora stava importunando agenti di sicurezza e la polizia di frontiera è stata chiamata ad intervenire”. Sono queste le dichiarazioni fatte sulla vicenda da parte di un testimone in aeroporto.  

A confermare l’episodio anche la Prefettura di polizia di Parigi su Twitter. Queste le parole scritte nel post: “Mostrando compostezza, la polizia ha neutralizzato questa mattina un individuo minaccioso in possesso di un coltello all’aeroporto di #Roissy Charles de Gaulle.” 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 10-08-2022


Capotreno molestata, il macchinista la difende ma viene picchiato 

Valtellina, precipita un elicottero: il pilota muore