Il bancomat è uno di quegli strumenti che oggi consentono una moltitudine di operazioni. Ma come si utilizza tale strumento?

Bancomat e Atm

L’atm è quel dispositivo interno o esterno ad un agenzia di Banca o di Poste Italiane atto a permettere ai clienti di ritirare il proprio denaro depositato sul conto della banca stessa o di un altra banca, vi sono delle commissioni se l’atm non è quello della banca dove si effettua il prelievo.

Questo da principio ma l’atm consente anche di:

  • Effettuare il saldo del conto (se della banca da dove si preleva)
  • Effettuare ricariche

Il Prelievo (Guida)

A seguire vedremo passo per passo come effettuare un prelievo all’atm o sportello bancomat.

Quello che occorre per effettuare il prelievo è uno sportello bancomat e una carta.

Innanzitutto una volta arrivati allo sportello dove si effettuerà il prelievo occorre inserire la carta bancomat nella feritoia apposita seguendo il verso indicato sullo sportello stesso e in generale anche se non viene indicato questo è quello dalla parte del Chip.

Successivamente il bancomat richiederà il Codice PIN assegnato alla carta e assolutamente personale da non comunicare quindi a chicchessia.

Digitate il PIN e la schermata successiva sarà quella che vi richiederà il tipo di azione che vorrete compiere, saldo, prelievo, visualizzazione etc….

Voi che dovrete effettuare un prelievo spingerete il tasto relativo a questo.

Una volta scelta tale opzione occorrerà far si che indichiate la cifra che vorrete prelevare tra quelle che vi appaiono come opzioni sullo schermo dell’Atm.

Premete il tasto corrispondente e poi cliccate sulla voce “Conferma”.

Fatto ciò vi verrà prima restituita la carta bancomat e successivamente vi verrà elargita la somma di denaro corrispondente alla richiesta effettuata e eventualmente se lo avrete richiesto, anche lo scontrino relativo all’importo prelevato e al saldo rimanente sul vostro conto o sulla vostra carta.

certificato_unicasim


Il bancomat viene trattenuto: Cosa fare e quando chiamare la banca

Cosa sono gli interessi passivi del mutuo