Nuovi casi di femminicidio in Italia: uccise due donne a Siena e in Sicilia

Il femminicidio in Italia non si ferma. A Siena un uomo si è tolto la vita dopo aver ucciso la moglie.

ROMA – Il fenomeno del femminicidio in Italia sembra non avere fine. Nel Senese un uomo di 41 anni ha ucciso la moglie nella loro casa di Cetona. Subito dopo l’omicidio, il killer è scappato e i carabinieri lo hanno ritrovato a pochi chilometri dall’abitazione, impiccato ad un albero.

Ad avvisare gli inquirenti è stato il padre dell’uomo, che abita nell’appartamento a fianco a quello della coppia. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la donna di origine venezuelana sarebbe stata soffocata con un cuscino dal marito che è fuggito e solamente dopo si è tolto la vita. La coppia viveva da un anno e mezzo in questa casetta in campagna, con l’uomo che era conosciuto in zona per il suo mestiere di agricoltore.

Carabinieri
Carabinieri (fonte foto https://twitter.com/MediasetTgcom24)

Femmincidio a Barcellona Pozzo di Gotto: un uomo ha ucciso l’ex moglie

Non solo a Siena, un altro femminicidio è da registrare a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina. Un pasticciere di 56 anni, Nicola Siracusa, avrebbe ucciso la moglie Marica Carmela Isgrò e poi si sarebbe impiccato. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti i due, che abitavano nello stessa casa ma su due piani differenti, avevano avuto l’ennesima lite dopo la separazione.

La donna aveva denunciato l’ex marito di maltrattamenti, con l’uomo che si sarebbe dovuto presentare a settembre davanti al giudice. Alla notizia il 56enne ha prima aggredito mortalmente la moglie e dopo si è tolto la vita impiccandosi.

Altri due donne uccise in Italia, in un 2018 che in questi primi mesi si è rivelato nero per i femminicidi. Nonostante tutti gli apelli, sono ancora tante le mogli che vengono uccise dai propri compagni o ex mariti per futili motivi.

Femminicidio in Italia, donna morta a Cagliari

I femminicidi in Italia non si fermano. Nel Sud della Sardegna un uomo ha ucciso la moglie e poi si è suicidato. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri il killer avrebbe strangolato la morta e successivamente si sarebbe tolto la vita al termine dell’ennesimo litigio.

Di seguito il video con un flash mob contro il femmincidio a Firenze

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/

ultimo aggiornamento: 06-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X