Sierra Leone, un’ondata di fango travolge Freetown: oltre 300 i morti

Le abbondanti piogge hanno causato il cedimento di una collina. Strazianti le immagini che circolano su internet.

FREETOWN – Le forti piogge stanno causando molte vittime in Sierra Leone. L’abbondante acqua caduta negli ultimi giorni ha provocato il cedimento di una collina che ha travolto la capitale Freetown. Secondo quanto scrive il quotidiano “The Sierra Leone Telegraph” le vittime sono oltre 300 persone tra cui 60 bambini ma il numero è destinato ad aumentare. Il giornale scrive come oltre 100 morti sono stati causati proprio dallo smottamento a Regent, località al sud di Freetown. Un giornalista della France Press ha visto molti cadaveri trascinati via dalle inondazioni e diverse abitazioni sommerse dal fango in due quartieri della città. Le immagini che circolano su Youtube e Twitter mostrano gli effetti dell’inondazione, torrenti in piena al posto delle strade, auto e persone travolte dal fango.

Arrivano le prime testimonianze che parlano di immagini strazianti

Alcuni testimoni hanno riferito di aver visto scene strazianti dagli ospedali della città africana: genitori affranti in cerca di notizie dei propri figli scomparsi e gli obitori ormai saturi di corpi dilaniati dalla furia del fango. “La capienza – dice il responsabile del reparto Sinneh Kamara all’agenzia Ap – delle nostre sale mortuarie non è in grado di far fronte a questa emergenza“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-08-2017

Francesco Spagnolo

X