La stagione di Simona Quadarella si apre con un record italiano. La romana migliora la prestazione nei 1500 stile libero in vasca corta.

ROMA – Pronti, via e subito un record italiano per Simona Quadarella. La romana in una gara intersociale della CC Aniene ha stabilito il nuovo primato nazionale nei 1500 stile libero in vasca corta. Il tempo è stato fissato 15’44″76, migliorando la sua precedente prestazione di 15’47″33, firmata il 28 gennaio 2018 a Civitavecchia.

Un risultato e voluto dall’atleta allenata da Christian Minotti che conferma un momento di forma straordinario. Un 2018 che le ha regalato moltissime gioie come la tripletta agli Europei di Glasgow e le due medaglie ai Giochi del Mediterraneo di Terragona.

Simona Quadarella record, la romana migliora la prestazione nei 1500 stile libero in vasca corta

Non solo il record italiano, ma il crono realizzato nella giornata di domenica 4 novembre è anche il migliore in questo 2018. Un biglietto da visita niente male per la romana che fra poco più di un mese sarà impegnata in Cina, ad Hangzhou, per gli Mondiali in vasca corta. La principale avversaria, Katie Ledecky, ha dato forfait. L’azzurra sarà la grande favorita ma attenzione naturalmente alle altre avversarie che restano molto temibili.

Sono stati mesi di lavoro intenso per la Quadarella. Dopo 20 giorni di altura a Livigno, l’azzurra sarà chiamata ad un mese di allenamento dove si cercherà di curare gli ultimi dettagli prima del viaggio in Cina. L’obiettivo resta vincere il titolo iridato ma attenzione anche al cronometro, con il primato nazionale che potrebbe essere abbassato. Difficile pensare ad un record del mondo in questo momento visto che la progressione dovrebbe essere di oltre 20 secondi ma il tempo fatto in pieno carico fa sperare. Il limite nel 2014 è stato stabilito dalla spagnola Mireia Belmonte García a 15’19″71.


Tennis, sorpresa al Masters 1000 di Parigi: trionfa Khachanov

Maratona di New York, vincono Desisa e Keitani