Simulare un finanziamento significa rendersi conto di parametri importanti prima di scegliere un prestito piuttosto che un altro.

Simulare un prestito – Piano di ammortamento e Rate

La convenienza di un prestito viene individuata anche dall’ammontare delle rate e sulla base di una serie di elementi quali il Tasso d’Interesse applicato.

Poter effettuare una simulazione del piano di ammortamento in relazione ad un prestito che si intende chiedere consente di:

1. calcolare l’importo effettivo della rata del finanziamento

2. calcolare la durata del prestito

Per comprendere il piano di ammortamento e per conoscere l’esatto importo delle rate bastano pochi elementi e si tratta inoltre di un operazione molto semplice.

Rate e Spese Ordinarie

Una simulazione è utile al fine di calcolare se la rata e la durata delle stesse sommata alle spese ordinarie eventuali e non tipo:

  • Affitto
  • Bollette
  • Ulteriori rate

In tempi di crisi calcolare minuziosamente tali sommatorie di denaro da elargire a scadenze regolari (mensilmente o a bimestre, o ancora trimestralmente nel caso delle sole rate, o anche semestralmente o in unica soluzione sempre riguardo alla rata del prestito) significa poter fare dei piani dettagliati di come comportarsi calcolando il presente e non solo e quindi visualizzando come conciliare il rimborso del prestito con le altre spese di tipo ordinario per l’appunto.

La Tutela alla persona

Inoltre tramite tali calcoli si potranno anche comprendere le tutele che si possono avere sulla base delle complicazioni in caso di ritardo o mancato pagamento delle rate del prestito.

Cosa occorre per il calcolo

Sostanzialmente tre informazioni:

1. L’ammontare del prestito

2. Il TAN ovvero il tasso di interesse delle applicato banche, nel caso di un singolo prestito dall’istituto di credito scelto

3. Il TAEG ovvero il Tasso annuo effettivo globale che è indicativo dei costi che non sono strettamente legati al prestito quanto più alla sua gestione.

certificato_unicasim


Come fare per avere i rimborsi IRPEF in busta paga

Come ottenere il rimborso IRPEF con il modello 730