La sintesi e il tabellino di Corea del Sud-Messico, seconda gara per El Tricolor nei Mondiali di Russia 2018.

Il Messico si avvicina alla seconda fase dei Mondiali di Russia 2018. Dopo aver sconfitto sorprendentemente al debutto la Germania campione del mondo, la formazione centroamericana si è riconfermata anche contro la più debole Corea del Sud, che con questa seconda sconfitta saluta le speranze di qualificazione alla fase a eliminazione diretta.

Decisive le punte veloci e fantasiose a disposizione di Osorio, in particolare il gioiello Lozano, oggi autore di un assist, e il Chicharito Hernandez. Nell’ultima giornata i messicani affronteranno la Svezia per guadagnarsi il primo posto nel girone F.

Russia 2018, Corea del Sud-Messico: la sblocca Vela dal dischetto

Primo tempo intenso alla Rostov Arena di Rostov, dove la Corea del Sud cerca i primi punti per rimanere in corsa in questo Mondiale e il Messico, reduce dal trionfo con la Germania e in cerca di conferme. La gara è più equilibrata del previsto, con un Messico padrone del campo e una Corea per nulla rinunciataria, che anzi impegna in più di un’occasione il portiere Ochoa.

Al 24′ l’episodio che cambia l’inerzia del match: cross di Guardado, braccio alzato da Jang e calcio di rigore fischiato dal serbo Mazic. Dal dischetto si presenta Vela che spiazza il portiere e porta in vantaggio El Tricolor.

Russia 2018, Corea del Sud-Messico: Chicharito la chiude

Nella ripresa è il Messico a farsi preferire, con una Corea che prova a farsi vedere nella metà campo dei centroamericani ma senza la pericolosità del primo tempo. Di fatti, dopo alcuni tentativi andati a vuoto, al 66′ arriva il raddoppio della squadra di Osorio: super contropiede di Lozano, che serve il Chicharito Hernandez, bravissimo a mettere a sedere un avversario e fulminare col destro Cho.

Dopo una fase di scoramento, nei minuti finali torna a credere nel gol che riaprirebbe il match la Corea, grazie anche a uno sciagurato retropassaggio di Marquez che serve Son, stoppato sul più bello da Salcedo. In pieno recupero la formazione dell’estremo oriente trova il primo gol in questo Mondiale, con un super sinistro a giro dal limite dell’area dell’uomo più talentuoso, Son, centrocampista del Tottenham.

Tabellino Corea del Sud-Messico

Corea del Sud (4-4-2): Cho Hyun-woo; Lee Yong, Jang Hyun-soo, Kim Young-gwon, Kim Min-woo (84′ Hong Chul); Ju Se-jong (64′ Lee Seung-woo), Ki Su-yueng, Moon Seon-min (77′ Jung Woo-young), Lee Jae-sung; Hwang Hee-chan, Son Hueng-min.

Ct: Shin Tae-yong.

Messico (4-2-3-1): Ochoa; Alvarez, Slacedo, Moreno, Gallardo; Herrera, Guardado (68′ Marquez); Layun, Vela (77′ dos Santos), Lozano (71′ Lozano); Hernandez.

Ct: J. C. Osorio.

Arbitro: Milorad Mazic (Ser).

Marcatori: 26′ rig. Vela, 66′ Hernandez, 93′ Son.

Ammoniti: Kim Young-gwon, Lee Jae-sung, Lee Seung-woo, Jung Woo-young.

Di seguito tutte le informazioni su Russia 2018.

Fonte foto: https://www.facebook.com/fifaworldcup/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news corea del sud Messico mondiali russia 2018

ultimo aggiornamento: 23-06-2018


Futuro Milan: ecco chi è mister X, alternativa ai Ricketts

Mondiali Russia 2018, Germania-Svezia 2-1: Reus e Kroos firmano la rimonta tedesca