Aumentano le segnalazioni legate ai sintomi gastrointestinali del Covid: quali sono quelli più diffusi.

Sono cambiati o stanno cambiando i sintomi del Covid, che adesso sembra interessare sempre di più l’apparato gastroenterico. Il dato emerge chiaramente da uno studio condotto nel Regno Unito e che trova conferme anche in ambito medico. In base ai dati che emergono nel corso delle settimane, i nuovi sintomi del Covid sarebbero soprattutto gastrointestinali.

I sintomi comuni

I sintomi più diffusi del Covid restano quelli noti: tosse, mal di gola, febbre, spossatezza e difficoltà respiratorie. Anche la perdita del gusto e dell’olfatto ormai sarebbe un sintomo sempre meno diffuso e comunque non è mai stato il sintomo più comune.

Coronavirus
Coronavirus

Cambia la sintomatologia

A distanza di un anno dall’inizio dell’emergenza sanitaria, i sintomi del Covid starebbero pian piano cambiando. Una conferma arriva da uno studio condotto nel Regno Unito e riportato da il Corriere della Sera che dimostra come il 40% dei pazienti del campione monitorato non presentava nessuno dei sintomi noti del Covid. Niente febbre e niente tosse secca, ad esempio.

Coronavirus
Coronavirus

I sintomi gastrointestinali del Covid

Sono sempre più frequenti i sintomi gastrointestinali del Covid come ad esempio nausea, diarrea, inappetenza e dolori addominali. Si tratta di una novità solo parziale in quanto i sintomi intestinali sono noti dall’inizio dell’emergenza sanitaria, sostanzialmente. Solo che ora sarebbero più frequenti. Si tratta di sintomi rintracciati principalmente nella prima fase dell’infezione. In un primo momento i sintomi gastrointestinali erano ricondotti principalmente ai bambini, ora invece interessano anche la popolazione adulta.

TAG:
coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 14-04-2021


Caso Johnson and Johnson, come cambia la campagna di vaccinazione in Italia

Trombosi cerebrale, ragazza di 26 anni ricoverata a Milano dopo vaccino con AstraZeneca