L’Aquila ha ricordato il terremoto di nove anni fa che ha provocato oltre 300 vittime. Alla fiaccolata odierna erano presenti anche le famiglie delle vittime di Viareggio e Rigopiano.

L’AQUILA – L’Aquila ricorda il terremoto di nove anni. Nella serata di ieri è partita da via XX Settembre la fiaccolata per commemorare delle 309 vittime del sisma del 6 parile 2009.

Ad aprire il corteo lo striscione dei familiari delle vittime. Presenti anche molte alte cariche dello stato: il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla ricostruzione, Paola De Micheli, il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, il numero uno di Avezzano, Gabriele De Angelis.

L'Aquila (Abruzzo)
L’Aquila (Abruzzo)

Il ricordo del terremoto di L’Aquila, i rintocchi delle campane per le 309 vittime

Il corteo è partito da via XX Settembre ed ha fatto sosta all’ormai ex Casa dello Studente per poi fermarsi alla Villa Comune. Tra le persone presenti c’erano anche i familiari delle vittime di Viareggio e Rigopiano.

Come ogni anno alle 3:32, l’ora del tragico evento, sono stati 309 i rintocchi della campana della Chiesa di Santa Maria del Suffraggio in memoria delle vittime.

Oggi non è il momento di parlare di ricostruzione e passerelle – dicono alcuni familiari durante la fiaccolata – ma è il giorno del silenzio e del ricordo“.

Il video con la fiaccolata di L’Aquila in memoria delle vittime del terremoto del 6 aprile 2009

fonte foto copertina: https://twitter.com/repubblica/media

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca fiaccolata L'Aquila sisma terremoto

ultimo aggiornamento: 06-04-2018


Lutto nel mondo del giornalismo, si è spento Giorgio Bubba

Arbitri minacciati con pallottole, le rivelazioni di Nicchi