Sistemi di sicurezza attivi quali sono

Quali sono i sistemi di sicurezza attivi in auto?

chiudi

Caricamento Player...

Sempre più spesso si sente parlare di sistemi di sicurezza attivi in auto di ultima generazione. Ma cosa significa in realtà? si tratta di dispositivi, per lo più elettronici, che sono presenti a bordo dell’auto e in caso di emergenza aiutano l’automobilista.

Fino a 10 anni fa era quasi impossibile pensare che gli autoveicoli potessero essere dotati di dispositivi in grado di preservare l’incolumità del guidatore. Ma visti i tantissimi incidenti stradali che si verificano ogni giorno sulle strade i costruttori hanno deciso di realizzare alcuni dispositivi capaci di tutelare il guidatore.

Ci sono sistemi attivi e passivi di sicurezza. La differenza sta nel fatto che quelli attivi servono a prevenire eventuali incidenti, e tra questi annoveriamo gli ABS ed EBD, mentre quelli passivi hanno la funzione di intervenire dopo l’impatto e limitare i danni ai passeggeri, come gli airbag e le cinture di sicurezza.

Sistemi di sicurezza attivi: ABS ( Antilock Braking System)

Nata come sistema di lusso, oggi l’ABS è una dotazione di serie, anche nelle auto di fascia medio-bassa. Tecnicamente è quel dispositivo che in caso di frenata improvvisa impedisce il bloccaggio delle ruote.

Nel caso di manto stradale reso scivoloso dalla presenza di sabbia, fango o acqua se il veicolo venisse improvvisamente frenato e non avesse l’ABS la macchina sbanderebbe.

ESP (Electronic Stability Program)

Questo dispositivo, a differenza dell’ABS non è stato inserito tra le dotazioni di serie della macchine ma è già presente in molti modelli sul mercato. La sua funzione dunque, è quella di limitare il più possibile situazioni che possono provocare lo sbandamento della macchina. Purtroppo tantissimi incidenti sono causati proprio dallo sbandamento del veicolo.

EBD (Electronic Brake Force Distribution)

Si tratta di un dispositivo davvero molto utile in quanto permette di rilevare lo slittamento tra le ruote anteriori e quelle posteriori. Se lo slittamento supera un certo livello, allora in questo caso l’EBD lo rileva  e riduce la pressione di frenatura al retrotreno.