Sistemi di sicurezza passivi quali sono

Cosa sono e quali sono i sistemi di sicurezza passiva?

chiudi

Caricamento Player...

I sistemi di sicurezza passivi sono dei dispositivi che aiutano l’automobilista a limitare i danni causati proprio da una sua distrazione. Questi sistemi integrati nell’abitacolo aumentano il grado di sicurezza della stessa..

Tra i sistemi di sicurezza passivi annoveriamo l’airbag. Si attiva nel momento in cui inizia l’urto. Si gonfia a forma di pallone e fuoriesce da un apposito vano dotato di coperchio. La sua funzione principale è quella di impedire che l’automobilista e i passeggeri possano battere la testa o il volto contro lo sterzo o il cruscotto. Ma molto importanti sono anche le cinture di sicurezza.

L’importanza delle cinture di sicurezza

In caso di incidente stradale, le cinture di sicurezza sono tra i più importanti sistemi di protezione per chi si trova all’interno della macchina. Esse riducono il rischio che il conducente e gli eventuali passeggeri al momento dell’impatto vengano catapultati fuori.

I loro corpi se non trattenuti rischierebbero di farsi male seriamente, in quanto continuerebbero a muoversi in avanti per inerzia e verrebbero proiettati contro il cruscotto, il parabrezza o il volante. Ma anche in caso di ribaltamento del veicolo il rischio di essere scaraventati fuori è molto alto se non si utilizzano le dovute cinture di sicurezza.

Ritenuta per bambini

Un altro sistema di sicurezza passivo che non deve essere affatto trascurato è la ritenuta per bambini. Già proprio così. I bambini rischiano più dell’adulto in caso di incidente, perchè per via della loro taglia ridotta è facile che vengano sobbalzati fuori dall’abitacolo procurando lesioni gravissime se non addirittura fatali.

Questo vale, ovviamente parlando, sia per i lunghi tragitti in autostrada che per percorsi brevi in città. Quindi i bambini devo viaggiare obbligatoriamente con i sistemi di ritenuta fin dal loro primo percorso in auto. Quindi la parola d’ordine è prudenza!