Sky, Stefano De Grandis sul Milan: “Con Biglia in campo c’è più qualità”

Il giornalista di Sky, ha analizzato l’attuale momento del Milan, sottolineando come in mezzo al campo manchi qualità. Servono le geometrie di Biglia

Il Milan ha un chiaro problema di qualità del gioco e di efficacia della manovra. E’ questo il centro dell’analisi di Stefano De Grandis: il giornalista di Sky Sport ha evidenziato come sia questo uno dei più gravi problemi di un Milan incapace di creare azioni pericolose. I rossoneri, nelle ultime 7 partite, hanno segnato solamente 4 reti: i discreti numeri difensivi non possono bastare per fare risultato, questo è evidente. Sono pochi i palloni che arrivano a Krzysztof Piatek, così come sono tanti gli errori in fase di costruzione. Ripescare Lucas Biglia, in questo finale di campionato, potrebbe essere una soluzione alla carenza di qualità.

Milan, De Grandis: “Biglia non è Pirlo, ma dà geometrie”

Non ho ancora capito se possa esserci una possibilità per Biglia o meno. Fino a 3-4 mesi fa Gattuso sosteneva che Biglia fosse indispensabile, poi l’argentino si è fatto male, c’è stata l’esplosione di Bakayoko e il Milan ha ottenuto una solidità e una serie di risultati utili per cui il francese è diventato giustamente titolare”.

Al Milan però – conclude De Grandismanca qualità in mezzo e con il Bologna serve vincere. Biglia, pur non essendo Pirlo, dà geometrie in mezzo e farei di tutto per recuperarlo, se fossi in Rino, visto i pochi centrocampisti a disposizione”.

Lucas Biglia
https://it.wikipedia.org/wiki/Lucas_Biglia#/media/File:Lucas_Biglia.jpg

Milan, i numeri di Biglia in stagione

Lucas Biglia, mediano argentino classe 1986, è arrivato al Milan nell’estate del 2017 per la ragguardevole cifra di 20 milioni di euro. La sua seconda annata in rossonero è stata segnata da un grave infortunio che ha ovviamente limitato le sue presenze in campo.

Dopo un inizio da titolare fisso, infatti, la lesione muscolare al polpaccio subita alla fine dello scorso ottobre lo ha costretto a uno stop di più di 100 giorni: sono state ben 20 le partite saltate, un periodo durante il quale Bakayoko si è imposto con le sue grandi capacità fisiche e di interdizione. Sono soltanto 15 le presenze in Serie A per l’argentino quest’anno: le sue abilità, in questo rush finale, potrebbero però essere molto importanti per il Milan.

ultimo aggiornamento: 04-05-2019

X