4,5 milioni di euro per lo smart working

Con un avviso pubblico l’istituzione guidata da Attilio Fontana mette a disposizione fondi da usarsi sia per consulenze attorno ai piano aziendali di lavoro a distanza, sia per l’acquisto di strumenti tecnologici

Diffondere lo smart working nelle imprese è l’obiettivo che la Regione Lombardia persegue grazie ad un bando ad-hoc che concede contributi a fondo perduto.

L’Avviso è rivolto ai datori di lavoro, iscritti alla Camera di Commercio o in possesso di partita IVA, con almeno 3 dipendenti, al seguente link i dettagli del bando.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 04-03-2020


Coronavirus, positivo neonato di 20 giorni. Sono 79 le vittime

Tragedia a Foggia, morto il magazziniere della squadra di calcio in un incidente. Ferito un calciatore