Smog e fogne, Italia deferita da Bruxelles: le motivazioni

Smog e fogne, Italia deferita da Bruxelles

Bruxelles deferisce l’Italia alla Corte dell’Unione Europea per smog e fogne. Violati i limiti di NO2 e non rispettati gli impianti delle reti acque scarico.

BRUXELLES (BELGIO) – Nuovo deferimento da parte di Bruxelles alla Corte UE per l’Italia. Questa volta nel mirino della Commissione sono finiti i livelli di smog e fogne. Secondo l’Unione Europea il nostro Paese avrebbe violato in più occasioni i limiti di NO2 in alcune aree come Torino, Milano e Roma ma anche in centri più piccoli come per esempio Catania, Campobasso e Genoa.

Non si tratta di un primo deferimento del genere visto che in passato l’Italia aveva già subito un deferimento per quanto riguarda i livelli di Pm10. Il dialogo comunque tra Bruxelles e i Paesi continua per cercare di riuscire a porre rimedio a questo alto livello di inquinamento che ormai da diverso tempo è presente in tutta Europa.

Salvini Conte Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/

Smog e fogne, Bruxelles deferisce l’Italia

Non solo lo smog, l’Italia è stata deferita anche da Bruxelles per quanto riguarda il sistema fognario che non è stato messo a norma in alcune città situate in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e Vento.

Anche in questo caso non si tratta di un primo deferimento ma il nostro Paese già in passato (altre tre volte n.d.r.) ha subito una procedura di inflazione con sanzioni che sono arrivate anche a 52 milioni di euro. Ora il nuovo deferimento da parte di Bruxelles con l’Italia che si prepara ad essere giudicata dalla Corte Europea. I limiti sono stati superati e per questo il governo potrebbe essere condannato a pagare una multa salata. Ma prima bisognerà aspettare la sentenza con la speranza di riuscire ad evitare una sanzione economica in un momento non sicuramente facile.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

ultimo aggiornamento: 07-03-2019

X