Investimenti sicuri e fattori di rischio

Come fare soldi con le obbligazioni? Tutto dipende quanto si è inclini a rischiare: meglio un investimento sicuro ma modesto o uno rischioso ma redditizio?

Perché alcune obbligazioni sono più redditizie di altre?

Le obbligazioni sono tra i titoli finanziari più sicuri, che comportano a fronte di investimenti e di rischi contenuti degli introiti potenzialmente consistenti.
Non tutte le obbligazioni sono uguali, naturalmente: i soggetti che emettono obbligazioni possiedono un certo rating che rappresenta una valutazione complessiva della loro solidità finanziaria. Maggiore è il rating del soggetto emittente, minore sarà l’interesse che l’obbligazione emessa genererà.
Questo comporta d’altra parte che minore è il rating di un soggetto emittente maggiore sarà l’interesse maturato periodicamente da quella obbligazione, poiché maggiore è il rischio che l’obbligazionista si sta assumendo.
Per fare un esempio concreto: i titoli di stato tedeschi attualmente generano interessi molto ridotti, poiché la Germania ha una delle situazioni finanziarie più solide d’Europa. Non si può dire lo stesso dell’Italia, o peggio ancora della Grecia: i titoli di stato greci generano infatti interessi fortissimi proprio perché sono ad altissimo rischio di perdita.

Come fare soldi con le obbligazioni?

A parte la scelta di titoli più o meno redditizi, una delle strategie migliori per incrementare i ricavi derivati dall’acquisto di obbligazioni: reinvestire gli utili maturati periodicamente dal proprio investimento iniziale.
Si definisce interesse composto l’interesse che si genera dal capitale iniziale a cui vengono sommati gli interessi maturati negli anni precedenti che non sono stati pagati o riscossi dall’obbligazionista. L’interesse non riscosso viene quindi aggiunto al capitale iniziale e reinvestito: gli interessi successivi saranno calcolati in base al capitale iniziale maggiorato degli importi degli interessi non riscossi.
Si tratta di un tipo di investimento adatto a chi ha un progetto di investimento a lungo termine e non ha bisogno di ritirare periodicamente la liquidità prodotta dalla cedola delle obbligazioni, quindi ogni tre mesi, sei mesi o un anno.

 

certificato_unicasim


Finanziamento Auto come funziona e come richiederlo

Calcolare la cedola delle obbligazioni: esercizi e soluzioni