Donald Trump riduce lo svantaggio sul candidato democratico Joe Biden. Secondo l’ultimo sondaggio della Cnn, il tycoon è accreditato del 46% contro il 50% dell’ex vicepresidente.

WASHINGTON – Donald Trump in recupero su Joe Biden. E’ questo l’esito del sondaggio effettuato dalla Cnn: il ticket Biden-Kamala Harris ha il 50% dei consensi, mentre quello di Trump-Mike Pence il 46%. Il sondaggio ha un margine di errore del 4%. Si tratta di un dato ‘confortante’ per l’attuale capo della Casa Bianca, dato sempre in netto svantaggio in tutte le ricerche demoscopiche sulle intenzioni di voto degli americani in vista del 3 novembre 2020, giorno delle elezioni presidenziali.

Usa 2020, la contesa Stato per Stato

Il dato nazionale va poi letto nel dettaglio. Come noto, il presidente risulta eletto dalla maggioranza dei Grandi elettori, che si assegnano a livello statale con la regola del “the first past the post”, ossia il primo prende tutto. Nel 2016, a esempio, Trump prese il due percento in meno della Clinton nella somma dei voti nazionali ma li tradusse in 304 a 227 Grandi elettori.

Donald Trump
fonte foto https://www.facebook.com/WhiteHouse/

Biden-Trump, gli “swing State”

Ecco perché, al di là del dato nazionale, quello che conta davvero è stato per stato. In particolare, da tenere sott’occhio è la situazione in sei di questi, i cosiddetti “swing State“, che quattro anni fa consegnarono la vittoria a Trump.
Partendo dagli stati del MidWest, tradizionalmente democratici, che nel 2016 sostennero il GOP: in Michigan e in Wisconsin gli ultimi sondaggi danno Biden sui 6/7 punti in avanti; in Arizona circa 3 punti; in North Carolina meno di 2 punti; in Pennsylvania oltre 6 punti; in Florida oltre 5 punti.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
elezioni presidenziali elezioni usa Joe Biden News sondaggi TRUMP

ultimo aggiornamento: 17-08-2020


Francesco Cossiga, dieci anni fa scompariva l’ex Presidente della Repubblica

Coronavirus, il Governo chiude le discoteche. Nuova stretta sulle mascherine