Sorpasso in sicurezza: come superare le altre auto senza rischi

Il sorpasso è la manovra più rischiosa prevista dal nostro Codice della strada. Ecco come sorpassare in sicurezza nel modo giusto e soprattutto senza rischi inutili.

La “manovra di sorpasso” come viene definita, per esempio, a scuola guida, è una manovra comune, ma che comporta sempre qualche rischio. Ecco perché quando siamo in procinto di sorpassare dobbiamo prestare ancora più attenzione rispetto alla normale guida. Sorpassare in sicurezza insomma è indispensabile sia per evitare contravvenzioni sia, e questo è l’aspetto più importante, per tutelare la nostra incolumità e quella degli altri. Prima di iniziare con i consigli veri e propri, ricordiamoci che anche durante il sorpasso vigono le normali regole del Codice della Strada. Quindi, alle generiche indicazioni sulla cautela e sulla certezza di poter terminare la manovra, dobbiamo stare attenti anche a non infrangere nessuna regola nel frattempo, soprattutto per quanto riguarda la velocità.

Codice della strada: il sorpasso non è vietato ma…

… ma metterlo in pratica richiede molta attenzione. Prima di tutto, come abbiamo visto, ai limiti di velocità, e poi alla segnaletica, alle indicazioni degli altri veicoli e così via. Oltre alle leggi, non dimentichiamoci di usare il buon senso: non sorpassiamo nei tratti troppo brevi in cui rischieremmo di “chiudere” il veicolo che stiamo superando per rientrare. Soprattutto, assicuriamoci di “pensare anche per gli altri”: facciamo in modo che il conducente del veicolo che stiamo per superare ci veda, e che le nostre intenzioni siano chiare. Questo significa anche mettere la freccia con ragionevole anticipo e avvicinarsi al veicolo progressivamente. Lasciamo le manovre “temerarie” per gli eroi del cinema e le loro controfigure.

Sorpasso, alcuni consigli pratici

Al di dal degli aspetti meramente “scolastici”, per sorpassare senza rischi ci sono diverse condizioni di cui tenere conto. Prima di tutto, per esempio, conoscere caratteristiche e limiti dela nostra auto: abbiamo abbastanza motore e freni per fare fronte a eventuali emergenze? Ma soprattutto, valutare l’ambiente che ci circonda: abbiamo controllato gli specchietti per assicurarci che non arrivino altri veicoli? Infine, facciamo molta attenzione anche alla strada: se non la conosciamo, evitiamo di sorpassare in punti che non ci convincono, o comunque quando le condizioni della strada non ci sono chiarissime: meglio aspettare che accorgersi a metà sorpasso di un incrocio che non avevamo visto.

Sorpassare a destra, è possibile?

La risposta semplice è no, a meno di pochissimi casi (auto che sta già svoltando a sinistra e tram per esempio). In tutti gli altri casi, sorpassare a destra non è possibile. L’equivoco, per esempio sul comportamento da tenere in autostrada, nasce dalla definizione. Infatti, anche se il sorpasso a destra è vietato, il superamento è invece consentito. La differenza fra le due manovre è definita in modo complesso ma è piuttosto semplice. Come sappiamo, il nuovo codice della strada ci obbliga, nelle autostrade e nelle strade a più corsie, a occupare la corsia libera più a destra. Ma se mentre siamo nella corsia più a destra possibile arriviamo nei pressi di un veicolo che procede in un altra, per esempio quella centrale, allora possiamo passare oltre rimanendo nella nostra corsia. In altre parole, non possiamo “scartare a destra”, superare il veicolo e tornare in corsia centrale (questo sarebbe a tutti gli effetti un sorpasso ed è vietato), ma possiamo continuare sulla corsia di destra invece di attraversare tutta l’autostrada se abbiamo a che fare con un veicolo che si ostina a rimanere nella corsia centrale. Naturalmente il codice della Strada in questo caso ci raccomanda ogni tipo possibile di cautela e precauzione.

Fonte foto copertina: Newsroom Volvo, media.volvocars.com

Articolo Certificato Autogrup

ultimo aggiornamento: 30-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X