Sospesi gli arbitri Massa e Giacomelli. I due direttori di gara sono accusati di “irregolarità amministrative”.

ROMA – Gli arbitri Davide Massa e Piero Giacomelli sono stati sospesi per “irregolarità amministrative”. La decisione, come riportato da La Gazzetta dello Sport, è stata presa dai vertici dell’Aia dopo il fascicolo aperto dalla Procura sul caso rimborsi.

Inchiesta aperta ormai da diversi mesi e che ha visto già in passato altri direttori di gara coinvolti. Tra loro anche Fabrizio Pasqua e Federico La Penna che hanno ricevuto una squalifica superiore ad un anno. E se confermata anche negli altri gradi di giudizio, i due arbitri non potranno più dirigere in Serie A.

Massa e Giacomelli a rischio squalifica

Davide Massa e Piero Giacomelli sono a rischio squalifica, ma le sanzioni dovrebbero essere più leggere rispetto ai propri colleghi. Come scritto dalla Rosea, le accuse a loro carico sono molto più lievi e si prospettano decisioni meno pesanti rispetto agli altri direttori di gara coinvolti in questa vicenda.

Le decisioni definitive saranno prese solamente dopo le audizioni dei due interessati e per questo motivo per loro è molto difficile essere presenti nelle prime giornate di campionato.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Arbitro
Arbitro

Si riduce la squadra a disposizione di Rocchi

La sospensione, che potrebbe trasformarsi in una squalifica, rischia di complicare un po’ l’inizio di campionato degli arbitri vista la squadra non ampia. Per Giacomelli e Pasqua il ritorno in campo non è previsto prima di settembre e ottobre visto che parte della squalifica sarà scontata dalla sospensione.

Una vicenda, quella dei rimborsi gonfiati, che rischia di coinvolgere anche altri arbitri e non si esclude in futuro un pugno duro della nuova Aia su un tema molto delicato. L’Associazione è in fase di rinnovamento e per questo motivo ci aspettiamo la prossima stagione un organico completamente diverso da quello attuale.

TAG:
calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 22-07-2021


Olimpiadi 2021 Tokyo, Calcio Maschile: i risultati della prima giornata

Laurea ad honorem in Scienze dello Sport a Roberto Mancini