Sospeso il giudizio della Uefa su Juventus, Barcellona e Real Madrid. Salva la partecipazione dei club alla prossima Champions League.

ROMA – Sospeso il giudizio della Uefa su Juventus, Barcellona e Real Madrid. Un po’ a sorpresa Nyon ha deciso di non andare avanti con il procedimento nei confronti dei tre club almeno fino a quando non arriverà la sentenza della Corte Ue. Il tribunale di Madrid, infatti, ha chiesto ai vertici del calcio europeo di non procedere nei confronti di queste squadre.

Una decisione che consente ai bianconeri e alle due squadre spagnole di poter prendere parte alla prossima Champions League. Un sospiro di sollievo sicuramente per i club e difficilmente a questo punto si arriverà ad una sanzione dura nei confronti delle compagini dissidenti.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La Uefa sospende il procedimento nei confronti di Juventus, Real Madrid e Barcellona

A comunicare la decisione è stata la stessa Uefa con un comunicato. Nella nota è precisato che la scelta di non procedere nei confronti dei tre club è stata presa dall’Organo di Appello Uefa indipendente. Il procedimento dovrebbe riprendere dopo la sentenza Corte Ue visto che Madrid ha chiesto lo stop alle sanzioni.

Vicenda destinata ad avere tempi più lunghi del previsto vista la possibilità da parte dei singoli club di presentare ricorsi e si preannuncia una battaglia molto dura e senza esclusioni di colpi. E per questo motivo difficilmente ci sarà una sanzione dura come quella dell’esclusione.

Uefa
fonte foto https://www.facebook.com/uefa

Barcellona, Juventus e Real Madrid nella prossima Champions League

Barcellona, Juventus e Real Madrid prenderanno parte alla prossima Champions League. La sospensione del procedimento, infatti, consentirà ai tre club di essere regolarmente nella competizione internazionale almeno per la prossima stagione.

Un sospiro di sollievo sicuramente per i club che possono programmare con maggiore tranquillità il prossimo campionato. Ma la buona notizia potrebbe durare di meno di quanto si può immaginare. Nei prossimi mesi la Uefa potrebbe riaprire nuovamente il fascicolo e decidere delle sanzioni nei confronti di queste squadre.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 30-07-2021


Mondiali, 30 luglio 1966: l’Inghilterra vince il Mondiale, Germania ko

Riccardo Trevisani lascia Sky. Sostituisce Pardo a Mediaset?