Indonesia, sottomarino disperso al largo delle coste di Bali. A bordo c’erano 53 persone. Individuata una perdita di petrolio.

Giallo in Indonesia, dove la Marina ha perso ogni contatto con un sottomarino, che risulta disperso, che navigava al largo delle coste di Bali. L’Indonesia ha avviato le ricerche chiedendo aiuto a Singapore e all’Australia. Stando alle informazioni a disposizione, prima di sparire nel nulla dal sottomarino era arrivata una richiesta di autorizzazione a procedere con una immersione in profondità. Il sottomarino in questione è del 1978 ed è di fabbricazione tedesca. Il mezzo era stato revisionato e ristrutturato in un cantiere navale della Corea del Sud.

Indonesia, disperso sottomarino con 53 persone a bordo: era al largo di Bali

Il sottomarino KRI Nanggala-402, di fabbricazione tedesca, stava navigando al largo delle coste di Bali per una esercitazione che prevedeva anche il lancio di siluri. A bordo del mezzo si trovavano 53 persone. L’equipaggio del sommergibile non ha comunicato i risultati dell’esercitazione ed è scattato l’allarme.

Proprio al largo di Bali è stata individuata una perdita di petrolio. Proprio in questa zona si sono concentrale le ricerche delle navi della marina indonesiana che stanno battendo il quadrante con i sonar. Se fosse affondato in quella zona, il sottomarino potrebbe essere precipitato a settecento metri di profondità, rendendo difficili le ricerche e le operazioni di soccorso. E rendendo complicato se non addirittura disperato il tentativo di salvare gli uomini dell’equipaggio. Si tratta sostanzialmente di una disperata corsa contro il tempo. Con il trascorrere delle ore diminuiscono infatti le possibilità di trovare qualche superstite.

Bali
Bali

Le ricerche

Il primo ammiraglio aveva commentato la vicenda facendo sapere che le ricerche sono in corso, che i soccorritori conoscono la zona ma che ci sono difficoltà legate alle profondità. Come detto il mezzo potrebbe essere arrivato a settecento metri di profondità.

Ritrovati i resti del sottomarino, nessuna speranza per i membri dell’equipaggio

Nella mattinata del 24 aprile sono stati ritrovati i resti del sottomarino disperso. Le autorità hanno cambiato lo status da disperso ad affondato. Non ci sono speranze per i 53 che si trovavano a bordo del battello.

Ritrovato il sottomarino, tutti morti i membri dell’equipaggio

Le autorità locali hanno comunicato di aver ritrovato il sottomarino. Purtroppo, come previsto, non ci sono superstiti.

L’ultimo video dal sottomarino affondato

La Marina indonesiana ha pubblicato l’ultimo video girato a bordo del sottomarino. Le immagini sono state girate diversi giorni prima il dramma dell’affondamento del battello e della morte dei 53 a bordo. I membri dell’equipaggio cantano Sampai Jumpa (Ci rivedremo). Si tratta di una canzone di addio dedicata al comandante uscente. Una canzone che assume un valore drammatico pensando a quello che sarebbe successo solo pochi giorni dopo.


Milva, camera ardente a Milano. Tante persone in fila per l’ultimo saluto

Morto Angelo Rossignotti, con il padre guidò la Novi