Spacciatore di crack arrestato a Genova in pieno centro storico

Spacciatore di crack arrestato a Genova in pieno centro storico

Uno spacciatore di crack è stato arrestato nel centro storico di Genova, dove vendeva droga vicino ad un centro giovanile.

GENOVA – Uno spacciatore di crack è stato arrestato a Genova in pieno centro storico. La sua zona di spaccio era proprio vicino ad un centro giovanile, mettendo in pericolo la salute e il futuro di giovanissimi ragazzi.

Lo spacciatore, pregiudicato, è stato arrestato dalla Polizia nell’ambito di una più ampia attività di contrasto allo spaccio di droga nel Centro Storico di Genova. Non a caso, infatti, lo spaccio di stupefacenti nel centro della capitale Ligure sta diventando un problema sempre maggiore.

L’arresto dello spacciatore di Crack a Genova

L’operazione contro lo spaccio in centro è gestita dalla Polizia. Con precisione dagli operatori della Sezione Criminalità, che hanno arrestato lo spacciatore in questione.

Polizia italiana
Polizia italiana

Lo spacciatore è un uomo di 34 anni del Gambia, in richiedente asilo con dei precedenti proprio in campo di stupefacenti. I reati già commessi, tuttavia, sono stati compiuti nella Provincia di Milano.

La Polizia ha arrestato lo spacciatore mentre stava spacciando. L’arresto è avvenuto mentre l’uomo era nascosto in una traversa nella zona di Via San Luca. Il pusher è stato colto sul fatto mentre stava per vendere una dosa di crack e diverse dosi si hashish.

Il processo per direttissima

Lo spacciatore 34enne è stato arrestato con le accuse di spaccio di droga aggravato dal fatto di averlo fatto nei pressi di un centro di aggregazione minorile. Il rischio era ancora maggiore perchè nella zona c’erano diversi minori messi a rischio dal comportamento criminale dell’uomo.

Un’aggravante che ha spinto per un processo ancora più rapido. Infatti, il pusher è stato processato per direttissima il 29 giugno 2019 ed è stata confermata la misura di custodia cautelare in carcere.

Per quanto riguarda il cliente, invece, è stato segnalato alle autorità competenti come consumatore di stupefacenti.

ultimo aggiornamento: 29-06-2019

X