Spacciatori minorenni nel centro storico di Genova sorpresi dalla Polizia

Una pattuglia della Polizia ha fermato degli spacciatori minorenni in pieno centro storico a Genova, un problema sempre più diffuso.

GENOVA – Una coppia di spacciatori minorenni è stata sorpresa da una pattuglia della Polizia Locale in pieno centro storico a Genova. Si trattava di due spacciatori italiani, entrambi minori, che stavano vendendo della droga ad un 19enne italiano.

La diffusione capillare dello spaccio, sempre più spesso in mano a dei ragazzini, sta diventando un problema sempre più diffuso. I casi sono diversi di volta in volta, ma la diffusione di spacciatori minorenni aumenta sempre di più.

Il fermo degli spacciatori in pieno centro storico

Tutto è avvenuto intorno alle 22:30 del 31 maggio 2019. Una pattuglia in borghese della Polizia locale stava pattugliando Piazza Negri, in pieno centro storico della città, quando hanno visto lo scambio di droga tra gli spacciatori minorenni e il cliente maggiorenne.

Droga
Fonte dell’immagine: https://pxhere.com/it/photo/728181

Gli agenti in borghese hanno chiaramente visto i due minorenni dare la droga al diciannovenne. DI conseguenza, gli agenti si sono avvicinati ai tre, si sono rivelati e hanno fermato i tre ragazzi.

La prima cosa che hanno fatto è stata quella di accertare l’età dei tre, scoprendo che due di loro erano dei minori. Dopodichè, tutti e tre i ragazzi sono stati portati agli uffici della Polizia in Piazza Fernando Ortiz.

Il destino degli spacciatori minorenni

Una volta accompagnati nella Stazione di Polizia, sono stati prima contattati i genitori dei due minori e poi è stato avvertito il magistrato del tribunale dei minori.

Le sostanze stupefacenti in loro possesso sono state sequestrate, così come è stato sequestrato il denaro frutto delle attività criminali. I due avevano addosso 6 grammi circa di hashish e quasi 3 grammi di marjiuana.

I minori sono stati segnalati per “concorso per spaccio“, in base all’articolo 73 del testo unico sugli stupefacenti. Il maggiorenne, invece, è stato solo sanzionato per “uso personale“, sempre in base al testo unico sugli stupefacenti, ma all’articolo 75.

I minori, dopo la segnalazione, sono subito stati affidati ai genitori.

ultimo aggiornamento: 05-06-2019

X