Accordo contro le collisioni tra SpaceX e la Nasa. La società di Elon Musk organizza la sua posizione nello spazio.

SpaceX e la NASA hanno firmato un accordo contro le collisioni. In termini pratici un contratto per evitare incidenti e collisioni tra i veicoli spaziali.

SpaceX, accordo con la Nasa contro le collisioni

Negli ultimi anni SpaceX ha occupato una parte importante nello spazio inviando più di mille satelliti, che evidentemente devono evitare di entrare in contatto con altri satelliti e oggetti che gravitano in orbita. In pratica bisogna regolare il traffico spaziale.

Proprio per evitare collisioni SpaceX e la NASA hanno firmato un accordo per evitare incidenti extraterrestri. L’accordo prevede inoltre che le società si scambino informazioni e collaborino per la tutela della sicurezza spaziale.

NASA
Fonte foto: https://www.facebook.com/NASA/

I satelliti Starlink

SapceX è al lavoro per la realizzazione di un grande progetto per la fornitura di internet dall’alto. Una nuova frontiera della connessione che dovrebbe permettere di navigare fino a 300Mbps per quanto riguarda il trasferimento dei dati. La società di Elon Musk è al lavoro per ampliare gli orizzonti del proprio progetto. Nelle ultime settimane si era parlato anche di un possibile interessamento da parte dell’Italia.

Elon Musk
Elon Musk

La posizione della NASA

La società dipende dalle capacità spaziali per le comunicazioni globali, la navigazione, le previsioni meteorologiche e molto altro“, ha fatto sapere l’Amministratore della Nasa Steve Jurczyk come si legge in una nota della società. “Con le società commerciali che lanciano sempre più satelliti, è fondamentale aumentare le comunicazioni, scambiare dati e stabilire le migliori pratiche per garantire a tutti noi un ambiente spaziale sicuro“.


Honda presenta il filtro anti-Covid per auto. Come funziona

La nuova scommessa di Johnson: 3 milioni per la creazione di un hub di trasporto all’idrogeno