Serie A, Inter corsara al Paolo Mazza. Mauro Icardi affonda la SPAL

La sintesi e il tabellino di SPAL-Inter 1-2: una doppietta di Icardi è decisiva al Paolo Mazza. Nerazzurri al terzo posto.

FERRARA – Quarta vittoria consecutiva per l’Inter di Luciano Spalletti. Trascinati da una doppietta di Mauro Icardi, i nerazzurri superano 2-1 la SPAL e si portano al terzo posto solitario in classifica. Per gli estensi nuovo k.o. con la panchina di Semplici che continua a traballare.

Serie A, SPAL-Inter: la sintesi

L’Inter parte con il piede sull’acceleratore per creare pericoli alla SPAL che si difende con ordine. Alla prima vera chance i nerazzurri passano in vantaggio. Sugli sviluppi di un cross di Vrsaljko, colpo di testa di Icardi che Djourou con la mano mette in rete.

Immediata la reazione dei padroni di casa che al 17′ hanno l’occasione per pareggiare con un rigore assegnato per un fallo di Felipe su Miranda. Dal dischetto si presenta Antenucci ma manda clamorosamente alta. I ragazzi di Spalletti aumentano il forcing per trovare il raddoppio ma prima Gomis dice di no a Keita e poi Cionek sulla linea salva un colpo di testa di Vecino. Nel finale doppia chance per il pareggio ma Handanovic si supera sul difensore polacco e Valoti.

Nella ripresa la SPAL inizia con un ritmo forsennato per trovare la rete dell’1-1 ma Petagna da buona posizione manda alta. Il pareggio è rimandato solo di qualche minuto: al 72′ Paloschi batte il portiere avversario sul bel cross di Fares.

La parità dura solamente sei minuti con Icardi che a tu per tu su Gomis non sbaglia dopo l’assist di Perišic.

Nel recupero l’Inter ha una doppia occasione per firmare il tris ma prima Gomis dice di no a Perišic e poi Politano viene stoppato dal muro difensivo estense. Al termine dei quattro minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della gara con i nerazzurri che portano a casa una vittoria fondamentale.

Esultanza Inter
L’esultanza dell’Inter dopo un gol di Icardi (fonte foto https://twitter.com/Inter)

Serie A, il tabellino di SPAL-Inter 1-2

Marcatori: 14′, 78′ Icardi (I), 72′ Paloschi (S)

SPAL (3-5-2): Gomis A.; Cionek, Djourou, Felipe; Lazzari M., Valoti (80′ Everton Luiz), Schiattarella, Missiroli (83′ Moncini), Fares; Antenucci (66′ Paloschi), Petagna. A disp. Milinkovic-Savic V., Thiam, Vicari, Bonifazi, Dickmann, Vitale, Valdifiori, Floccari. All. Semplici

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, Škriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Borja Valero (77′ Lautaro Martínez); Keita Baldé (67′ Keita Baldé), Nainggolan, Perišic; Icardi (82′ Gagliardini). A disp. Padelli, Berni, D’Ambrosio, de Vrij, Dalbert, Ranocchia, João Mário. All. Spalletti

Arbitro: Sig. Fabio Maresca di Napoli

Note: al 17′ Antenucci (S) calcia alto un calcio di rigore. Ammoniti: Lazzari M., Valoti, Missiroli, Everton Luiz, Felipe (S); Vrsaljko, Miranda, Gagliardini (I). Angoli: 10-9 per la SPAL. Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

Di seguito il video con gli highlights di SPAL-Inter 1-2

fonte foto copertina https://twitter.com/Inter

ultimo aggiornamento: 07-10-2018

X