1958, Spal-Milan: roboante 5 a 1 rossonero il giorno della Befana

Dopo aver rivinto lo scudetto, i rossoneri si concentrano sulla Coppa dei Campioni. In campionato, comunque, si registrano eccellenti prestazioni come in Spal-Milan: 5 a 1 per il Diavolo nel giorno della Befana!

Il Milan che ha vinto lo scudetto nel 1957 si lancia nella stagione successiva con l’ambizione di dare l’assalto alla Coppa dei Campioni. Proprio l’impegno continentale distrae i rossoneri dal campionato, dove il Diavolo non vince alcuna gara fino all’ottava giornata (!). Sul mercato, Viani si assicura l’attaccante argentino Ernesto Grillo che si aggiunge alla formazione di base che ha riconquistato il Tricolore.

Campionato mediocre

Se il Milan è inarrestabile – almeno fino alla finale – in Coppa dei Campioni, in campionato Liedholm e compagni vacillano addirittura vicino alla zona retrocessione, prima di aumentare i giri nella seconda parte di stagione. Nella contraddittoria stagione rossonera ci sono in ogni caso delle prestazioni eccellenti, a dimostrazione dell’enorme potenziale in mano al direttore tecnico trevigiano, il quale punta su uno schema con cinque giocatori offensivi: Grillo (Carletto Galli in alternativa) in attacco, Liedholm e Schiaffino in regia, e due ali come Danova e Cucchiaroni.

Show a Ferrara

E così, il 6 gennaio 1958 c’è Spal-Milan. Ormai i ferraresi non sono più una matricola della massima serie. I rossoneri però non lasciano scampo agli uomini di Tabanelli. L’avvio in ogni caso è in equilibrio con azioni da una parte e dall’altra. Il match si sblocca al 20′ grazie a un rigore trasformato da Liedholm. La Spal non ci sta e coglie una traversa, poi al 36′ un regalo della difesa rossonera permette a Campanini di impattare. Il Milan riesce comunque a tornare in vantaggio prima dell’intervallo con un tiro precisissimo di Schiaffino. Nella ripresa i rossoneri tengono il pallino del gioco grazie a “Pepe” ma trovano il terzo gol solo al 69′ con un perentorio colpo di testa di Grillo. Il finale di gara è tutto del Diavolo che chiude definitivamente i conti con Fontana e Cucchiaroni.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-02-2018

Fabio Acri

X