Luciano Spalletti ai saluti: prima il comunicato della Roma, alle 13 la conferenza stampa di congedo.

L’AS Roma comunica la fine del rapporto di lavoro tra il Club e l’allenatore Luciano Spalletti. La Società è attualmente impegnata nella nomina del nuovo tecnico. Nel gennaio 2016, le strade di Spalletti e della Roma si sono nuovamente incontrate, dopo che il primo incarico dell’allenatore sulla panchina giallorossa tra il 2005 e il 2009 aveva portato alla conquista di due Coppe Italia e di una Supercoppa italiana“: questo il comunicato ufficiale diramato dalla Roma che sancisce l’addio di Luciano Spalletti.

Il tecnico toscano lascia per la seconda volta la Capitale, stavolta accompagnato dalle critiche per una stagione che avrebbe potuto regalare di più dal punto di vista sportivo – e pensiamo all’Europa League – e avrebbe dovuto dare d più dal punto di vista umano, con il caso Totti che ha sollevato troppe polemiche nel corso dell’anno. Al termine di una diatriba che ha diviso i tifosi, la Roma perde dunque sia il suo capitano sia il suo allenatore, aprendo a una fase di incertezza che la società dovrà essere brava a interrompere il prima possibile procedendo con la nomina del nuovo tecnico – Di Francesco l’indiziato numero uno – e poi lavorando sodo sul mercato.

Per Spalletti si prospetta un futuro all’Inter, ma per avere maggiori informazioni bisognerà attendere la conferenza stampa di congedo, prevista per le ore 13 di oggi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-05-2017


Sondaggio per Zaza, il Milan rivoluziona l’attacco… e accontenta Morata!

Berlusconi: “Sabato sarei voluto andare a Milanello ma non ci sono riuscito, il dolore è ancora forte”