L’allenatore giallorosso, Luciano Spalletti, ha parlato in conferenza stampa in vista della partita contro il Cagliari

La Roma si prepara ad affrontare il Cagliari all’Olimpico. Alla vigilia del match, il tecnico giallorosso, Luciano Spalletti, ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da Sportmediaset.it: “I miei calciatori sono dei professionisti. Sono loro che debbono saper riconoscere i momenti della loro carriera e che questo è un momento importante. Si chiamano momenti, perché passano velocemente e per farli durare bisogna comportarsi in un certo modo. Devono dare seguito a questa professionalità”.

Roma Cagliari

Nel corso della chiacchierata di rito con i giornalisti, Spalletti ha speso parole d’elogio per Radja Nainggolan: “Calciatore di razza. Il confronto con Pogba regge, c’è qualche anno di differenza ma come valore in campo, e come sostanza regge”. Un commento anche sulla classifica e la rincorsa alla Juventus: “Io ho solo una sensazione, ovvero che noi tutti stiamo facendo sul serio. Questo si respira quando siamo fuori da Roma. Molti tifosi erano al proprio posto nell’ultima partita, ma anche se sono assenti capiscono quello che stiamo facendo. Siamo una squadra seria che sta facendo le cose seriamente”.

Mercato Roma

Chiusura dedicata al mercato: “Non è fondamentale solo un calciatore, se questo diventa la chiave è un problema. Questo era l’obiettivo iniziale, fare funzionare tutta la rosa. Il rischio semmai è averne troppi. Poi ci sono momenti delicati in cui si infortunano tutti nello stesso reparto. Siamo nelle condizioni di affrontare il periodo difficile. Se non succede niente siamo più che sufficienti, se capiterà prenderemo un giocatore di livello – conclude Spalletti – altrimenti stiamo bene così”.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza roma Roma-Cagliari Spalletti

ultimo aggiornamento: 21-01-2017


Sarri: “Il Milan ci creerà problemi, capiremo a che punto siamo”

Roma-Cagliari, ai giallorossi basta un gol di Dzeko per restare in scia alla Juventus