Spalletti: “Con la Juve gara fondamentale, ma non è l’ultimo treno Scudetto”

Alla vigilia del match contro i bianconeri, Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni

chiudi

Caricamento Player...

Per noi è una gara fondamentale, non punteremo al pareggio“. Luciano Spalletti, senza paura, lancia la sfida alla Juventus capolista. Quella di domani sarà una partita importante per i giallorossi, reduci dal successo interno contro il Milan: una sconfitta allo Stadium, infatti, complicherebbe e non poco la rincorsa ai bianconeri. “Vogliamo accorciare la classifica. Vincere ci darebbe un grande slancio, anche se non è l’ultimo treno scudetto“, sottolinea Spalletti.

Distanza accorciata

L’allenatore è soddisfatto dei progressi fatti dalla squadra in questi mesi: “Ogni giorno guardiamo dove possiamo migliorare, anche se non è detto che i risultati siano direttamente proporzionali. In questi mesi è stata una bella Roma, con alti e bassi. La Juve ha sempre ottenuto risultati importanti, anche nel periodo di difficoltà del calcio italiano: i bianconeri servono da stimolo alle altre squadre. Noi abbiamo accorciato la distanza“. Come detto, Spalletti non firmerebbe per un pareggio: “Bisogna giocare la partita, perché anche noi siamo una squadra forte e dovremo far valere le nostre qualità. Il nostro obiettivo è trasformare la gara di ritorno in una gara importantissima“.

Tra Pjanic e l’amico Max

Davanti a microfoni e taccuini, Spalletti ha anche speso parole d’elogio per Massimiliano Allegri: “È un grande amico e un ottimo allenatore, che vince perché è bravo e non perché ha giocatori forti. Ha vinto con grandi calciatori, ma anche quando ne aveva meno. Allegri è il primo della classe nella gestione dello spogliatoio“. Un commento anche su Miralem Pjanic, che domani ritroverà da avversario: “È già venuto a trovarci quando abbiamo giocato contro il Torino. C’è un ottimo rapporto, è una persona squisita: la mia stima gliel’ho dimostrata di persona. Nella mia Roma lui aveva le chiavi del gioco“.