Sparatoria in un birrificio a Milwaukee, sei le vittime

Sparatoria in un birrificio a Milwaukee, sei le vittime

Sparatoria in un birrificio a Milwaukee. Un ex dipendente ha sparato sui colleghi e poi si è tolto la vita. Sei le vittime.

MILWAUKEE (STATI UNITI) – Sparatoria in un birrificio a Milwaukee, negli Stato Uniti. Secondo quanto raccontato dai media locali, un dipendente licenziato ha aperto il fuoco sugli ex colleghi e poi si è tolto la vita.

Queste persone – ha ricordato il sindaco della città americana, Tom Barrett – sono andate regolarmente al lavoro oggi, come tantissimi altri. Pensavano che al termine della giornata lavorativa sarebbero tornati a casa. Ma tragicamente non torneranno mai“. E il presidente Trump ha espresso le proprie condoglianze alle famiglie delle vittime definendo l’aggressore come un “assassino cattivo“.

La tragedia

L’allarme è scattato nel primo pomeriggio americano quando la società ha avvisato i dipendenti della presenza di un uomo aramto nell’edificio. La polizia è arrivata immediatamente sul posto ma il killer aveva già aperto il fuoco contro i suoi ex colleghi.

Il bilancio, riportato dalle autorità locali, è di sei morti incluso l’aggressore che, subito dopo la sparatoria, si è tolto la vita. La zona è stata isolata per effettuare tutti i rilievi anche se la situazione è ritornata alla normalità. Aperta un’indagine sulla sparatoria per cercare di ricostruire meglio la vicenda.

SH_ambulanza
SH_ambulanza

Non si ferma la striscia di sangue negli Usa

Non si ferma la striscia di sangue negli Usa. La sparatoria avvenuta a Milwaukee è solo l’ultima di una serie di tragici eventi che sono stati registrati negli Stati Uniti. Da tempo si chiede alla Casa Bianca di mettere dei paletti sull’acquisto delle armi.

Fino a questo momento la risposta non è arrivata e le tragedie sembrano non finire. Nel birrificio di Milwaukee un ex dipendente ha aperto il fuoco contro sei persone e poi si è tolto la vita. Una tragedia che fa aumentare il bilancio delle vittime complessive nel 2020.

ultimo aggiornamento: 27-02-2020

X