Dopo la strage in Texas, ora la California conta le vittime di un altro gesto folle: un uomo è entrato in una scuola elementare di Rancho Tehama. Cinque le vittime, tra cui il killer.

CALIFORNIA (USA) – Le notizie che giungono da Rancho Tehama sono ancora frammentarie. Un uomo armato si è introdotto in una scuola elementare aprendo il fuoco contro i bambini e il personale scolastico. Al momento, il primo bilancio parla di almeno 5 morti, tra i quali ci sarebbe il killer.

Molti feriti

I feriti sono stati trasportati in ospedale in elicottero. Tra questi, ci sono un bambino di due anni al quale il killer ha sparato due volte e un altro bambino raggiunto da un colpo alla gamba. Trasportato in ospedale con ferite da arma da fuoco anche un uomo di 30 anni.

Uomo sospetto

Secondo la polizia della cittadina della California che conta circa 1.500 abitanti, l’intenzione dell’autore della strage era quello di compiere un massacro di bambini. Un residente della cittadina ha detto che l’uomo – suo vicino di casa – “ha sparato centinaia, migliaia di pallottole. L’avevamo detto che quel tipo era fuori di testa e che prima o poi sarebbe successo qualcosa“. Le forze dell’ordine hanno anche sottolineato che fra le vittime c’è la donna che aveva in precedenza accusato il killer di aver tentato di accoltellarla.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 15-11-2017


Terremoto, scossa di 7.2 al confine tra Iraq e Iran: i morti salgono a 407

Merkel: “Clima sfida per il mondo, è in gioco il destino dell’umanità”