Speculazione finanziaria significato

Speculazione Finanziaria. Cosa riguarda e qual’è il suo significato.

chiudi

Caricamento Player...

Speculazione finanziaria e di Borsa

La speculazione che agisce in Borsa è da considerarsi come un gioco d’azzardo. Molti sono gli analisti economico-finanziari che effettuano tale paragone.
Per altri invece la speculazione è un atteggiamento e una prassi perfettamente consona ai meccanismi di Mercato e anzi è in linea con lo stesso.

Speculazione Immobiliare e Finanziaria

Speculare sul piano immobiliare e farlo su quello finanziaria è differente.
Le due tipologie speculative hanno solo il concetto di base uguale ma la prassi dell’una e dell’altra sono completamente differenti.
Un esempio di speculazione immobiliare e un esempio di forma speculatoria finanziaria a seguire.

Un privato acquista un terreno, costruisce su di esso un palazzo, attende il condono per potervi speculare. Un altra forma speculatoria è quella di costruire appartamenti di piccole dimensioni per vendere un numero maggiore di residenze e così effettuare un attività di tipo speculativo.

Forma speculatoria in Borsa

Il termine speculare deriva dal latino “Specula” e significa osservare da lontano altrimenti traducibile come osservare al meglio, chi specula in Borsa talvolta declina questo significante anche come: “vedere prima di altri” e quindi proporre la propria strategia di investimento che nel caso di specie è appunto speculativa.
In Borsa gli speculatori piuttosto navigati, conoscono le aziende che rappresentano l’opportunità di realizzare profitti e quindi sanno anche che il valore delle azioni connesse a queste aziende può aumentare.
In tale meccanismo lo speculatore altrimenti definito come Operatore Finanziario, acquisisce i titoli ad un costo più vantaggioso al fine di rivenderli ad un prezzo più alto in virtù dell’aumento di valore che hanno subito.
In economia e secondo il Glossario Finanziario sui termini che vengono impiegati, una speculazione finanziaria è quella che prevede l’acquisto o la vendita, di merci, immobili, titoli, valute, al fine di ricavare un guadagno dalla differenza che intercorre tra il prezzo di acquisto e quello di vendita, riuscendo al contempo e per ottenere tale guadagno, a prevedere l’andamento del mercato.

certificato_unicasim