Dominik Paris ha vinto la discesa libera di Garmisch Partenkirchen. Quinto posto per Christof Innerhofer.

GARMISCH PARTENKIRCHEN (GERMANIA) – Discesa libera di Garmisch Partenkirchen a Dominik Paris. L’azzurro, alla vigilia dell’inizio dei Mondiali di Cortina, è riuscito a salire sul gradino più alto del podio.

Una prova perfetta per il nostro atleta, al primo successo dopo il grave infortunio al ginocchio. L’azzurro ha preceduto di 37 centesimi lo svizzero Beat Feuz e di 40 l’austriaco Matthias Mayer.

Gli altri azzurri

Da segnalare anche l’ottima prova di Christof Innerhofer. L’azzurro ha concluso in quinta posizione con 72 centesimi di svantaggio dal suo compagno di squadra. A punti anche Matteo Marsaglia, ventiduesimo, ed Emanuele Buzzi, ventinovesimo. Nelle retrovie Riccardo Tonetti.

Una prova importante per i colori azzurri alla vigilia di una competizione molto importante come i Mondiali di Cortina. Il podio sulla pista delle Tofane non è impossibile per Paris e Innerhofer. E i tifosi italiani sognano una storica doppietta. Gli avversari principali restano Feuz e Mayer, ma non possiamo dimenticare ‘esperienza di Carlo Janka. L’Italia, comunque, proverà ad essere protagonista sulla pista di casa.

Fisi
fonte foto https://www.facebook.com/FISIFederazioneItalianaSportInvernali

Le classifiche

Con la vittoria di questa discesa Dominik Paris balza al terzo posto della classifica di specialità con 288 punti. Davanti a lui Beat Feuz (406) e Matthia Mayer (358). Molto complicato riuscire a conquistare la coppa, ma l’emergenza coronavirus potrebbe rimescolare le carte.

Nella generale continua il dominio di Alexis Pinturault. Il francese con i suoi 924 è il dominatore assoluto di questa stagione e difficilmente gli avversari lo potranno impensierire in questo finale di stagione. Secondo l’austriaco Marco Schwarz (666) e terzo Marco Odermatt (639). Italiani nelle retrovie anche per una stagione non facile nelle displine tecniche. Il migliore, come sempre, è Dominik Paris con il suo quindicesimo posto e i 344 punti. Nei trenta anche Christof Innerhofer (ventiseiesimo).

fonte foto copertina https://www.facebook.com/FISIFederazioneItalianaSportInvernali


Il Giro d’Italia 2021 parte da Torino

Rugby, esordio con sconfitta per l’Italia nel Sei Nazioni. La Francia vince all’Olimpico