Inaugurato lo stabilimento Amazon di Arzano. Per la multinazionale si tratta della prima volta al Sud e Jeff Bezos sogna in grande.

ARZANO (NAPOLI) – Inaugurato lo stabilimento Amazon di Arzano, paesino in provincia di Napoli. L’apertura della prima struttura al Sud Italia è avvenuta nella giornata di lunedì 29 luglio 2019 quando il pubblico è riuscito ad entrare per ammirare la bellezza di questo edificio di 13.000 metri quadri.

Una ‘scommessa’ da parte della multinazionale americana che ha portato ben 150 posti di lavoro a tempi indeterminato e consegne più veloci e flessibili. Ma i programmi di Jeff Bezos non si fermano qui. Il numero uno di Amazon sta pensando aprire altri impianti simili nel Meridione per rendere ancora più efficace una delle aziende più importanti del mondo.

Le dichiarazioni

Diverse le autorità presenti a questa inaugurazione. Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha appreso nel migliore dei modi la decisione da parte di Amazon: “Come Regione – precisa a margine dell’apertura – abbiamo un solo obiettivo: creare lavoro. La multinazionale intercetta forme moderne di distribuzione di prodotti. Noi vogliamo intercettare nuove opportunità, ma dando stabilità al mondo del lavoro. Ci auguriamo che questa possa diventare una forma non solo campana ma meridionale“.

Contenti anche i responsabili Amazon in Italia: “Per noi Napoli è una realtà importante come lo è tutto il Sud Italia. Il nostro obiettivo è incrementare sempre di più la velocità di consegna ed essere sempre più all’avanguardia per servire al meglio i nostri clienti. E’ molto bello investire in Italia e creare nuovi posti di lavoro“.

Amazon
fonte foto https://www.facebook.com/amazon.it/

Amazon investe in Italia

Amazon ha voglia di investire in Italia e questo lo dimostra proprio l’apertura del primo stabilimento al Sud. Non è escluso che in futuro possano essere inaugurate altre strutture in diverse zone del Meridione per accelerare i tempi delle consegne.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/amazon.it/


Il mare di Rimini è inquinato: il rapporto dell’Arpae

La Cassazione vieta il panino da casa nelle mense scolastiche