Stalker irrompe a casa della ex, arrestato a Chiavari

Un uomo di 34 anni si è intrufolato nella casa dell’ex che, chiusa in bagno, ha chiesto l’aiuto della polizia

CHIAVARI (GENOVA) – L’irruzione dello stalker è avventa nella notte tra il 20 e il 21 maggio 2019. Nell’abitazione di una donna a Chiavari ha fatto irruzione il suo ex, costringendo la donna a chiedere l’aiuto della polizia.

Tutto è iniziato come spesso capita con gli stalker. Lui, un 34enne serbo, ha chiesto alla sua ex un incontro chiarificatore. Un incontro chiesto, apparentemente, anche per vedere i sue due figli, minorenni.

Richiesta che non avrebbe potuto fare. L’uomo, infatti, era stato colpito da una misura cautelare nei confronti della sua ex. Non avrebbe potuto avvicinarsi alla sua ex compagna, ma questo non l’ha fermato.

L’irruzione dello stalker nell’abitazione

La compagna, ovviamente, ha tentato subito di allontanare il suo ex, ma lui si è introdotto in casa in maniera violenta. Il 34enne serbo ha iniziato prima a rompere alcuni degli oggetti presenti in casa per poi prendersela in maniera violenta con la donna.

Violenza donne
Violenza donne

La sua compagna, spaventata, si è vista costretta a rifugiarsi in bagno, barricando la porta. Da lì, la donna ha chiesto aiuto alla polizie che è subito accorsa in aiuto.

L’arresto dello stalker

La volante del commissariato di Chiavari è subito intervenuta in aiuto della donna barricata in bagno. I poliziotti hanno prontamente bloccato l’uomo, sul quale è anche stato trovato un coltello.

L’uomo è stato portato in commissariato ed è stato arrestato per atti persecutori. Dopodiché è stato spostato nel carcere di Marassi, in attesa che le autorità giudiziarie decidano il da farsi.

Non è la prima nè l’ultima volta che sentiamo cose del genere. Le cose, potevano finire molto male, ma fortunatamente non ci sono stati problemi, se non qualche oggetto rotto e uno shock per la povera ex compagna, che almeno per un po’ dovrebbe essere al sicuro.

ultimo aggiornamento: 21-05-2019

X