Si è concluso l’incontro tra il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il numero uno della Corea del Sud, Moon Jae-in. Restano dubbi sulla Corea del Nord.

WASHINGTON – In attesa di capire se l’incontro del prossimo 12 giugno a Singapore tra Trump e Kim andrà in scena, il presidente degli Stati Uniti ha ricevuto alla Casa Bianca il leader della Corea del Sud, Moon Jae-in. Un summit a tutto tondo con il numero uno americano che ha espresso le sue preoccupazioni sui rapporti con il leader coreano.

Il presidente Moon ha rassicurato l’America sulle reali intenzioni da parte di Kim di disarmare definitivamente la Corea del Nord per iniziare questo percorso di pace e di ripresa economica insieme agli Stati Uniti.

Dazi Doganali Trump
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/gageskidmore/5440000583

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Donald Trump non ci sta: in dubbio l’incontro con Kim il 12 giugno

Le paure di Donald Trump sulle reali intenzioni di Kim di disarmare la Corea del Nord restano. Il presidente degli Stati Uniti in una brevissima dichiarazione ai giornalisti ha dichiarato: “Per l’incontro del 12 giugno ci stiamo lavorando. Vediamo cosa accade adesso, se non ci sarà in questi giorni ci potrebbe essere più in là. Di accordi ne ho conclusi tanti, non si sa mai“.

Secondo gli ultimi rumors le preoccupazioni della Casa Bianca riguardano lo stretto rapporto che si è tra Kim e i vertici cinesi dopo l’incontro di qualche giorno fa. “Xi Ji Ping – fa sapere Trump – è uno dei più grandi giocatori di poker del mondo. Qualcosa è cambiato da quel summit“.

In attesa delle decisioni definitive che verranno prese nelle prossime ore, Moon ha voluto rassicurare il leader statunitense sulle reali intenzione da parte del leader nordcoreano.

Di seguito il video con alcune immagini e dichiarazioni dell’incontro odierno

https://www.youtube.com/watch?v=d4vbM-tmDEA

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-05-2018


Londra, giovane ucciso a coltellate a Uppon Street: 68° omicidio del 2018

Corea del Nord, smantellato il sito dei test nucleari