Stati Uniti, l’urgano Irma verso la Florida. Il governatore: “Non si sopravvive a questa tempesta”

Dopo aver devastato Cuba, prosegue la corsa dell’uragano Irma. Entro questa sera sarà in Florida.

chiudi

Caricamento Player...

NEW YORK – Non si arresta la violenza dell’uragano Irma che si sta dirigendo verso la Florida. Nella giornata di ieri ha colpito violentemente Cuba ma con conseguenze meno devastanti del previsto grazie a una lieve virata verso nord rispetto alla traiettoria ipotizzata. Non si registrano vittime mentre sono diversi i feriti.

Paura in Florida. Il governatore Scott: “Situazione potenzialmente mortale”

Ora l’attenzione si sposta in Florida prossima “tappa” dell’uragano Irma. Il governatore dello stato americano, Rick Scott, ha lanciato ancora un nuovo appello: “Se avete ricevuto l’ordine di evacuazione, andate via adesso. Non stasera, ma adesso. Una volta che sarà arrivato l’uragano, ricordate che le autorità non vi potranno mettere in salvo. Non si sopravvive a questa tempesta, è una situazione potenzialmente mortale. Noi faremo tutto quello che possiamo ma non potremo farlo una volta che sarà arrivata Irma“.

In Florida al momento sono oltre 5,6 milioni di persone che hanno ricevuto l’ordine di evacuazione. Lo stesso è arrivato per 540 milioni residente della fascia costiera della Georgia. L’uragano – che al momento è di forza quattro – dovrebbe colpire lo stato americano tra stanotte e le prime ore di domenica prima di spostarsi verso l’entroterra.