Pezzi di aereo nei giardini delle case. La scena da ‘film’ è successa negli Stati Uniti. Nuovo caso Boeing 777?

NEW YORK (STATI UNITI) – Pezzi di aereo nei giardini delle case. Non è una scena di un film, ma è realtà. Come raccontato dall’AdnKronos, un Boeing 777-200 partito dall’aeroporto di Denver, in Colorado, ha preso fuoco dopo il decollo ed enormi rottami sono finiti nei pressi di molte abitazioni.

Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita e i passeggeri sono scesi illesi dal velivolo. Tanta paura a bordo, ma il pilota è riuscito ad atterrare evitando feriti e danni.

Boeing 777 perde pezzi sulle case. Video e immagini virali

Il video e le immagini sono diventate subito virali sui social. La prima a postare i filmati su questo incidente è stata la figlia di una coppia che si trovava a bordo dell’aereo. Le immagini – impressionanti – sembrano quelle di un film ad alta tensione. La copertura del motore che pezzo dopo pezzo cade giù, le fiamme a vista.

Il bilancio dell’incidente

Fortunatamente il bilancio non conta feriti. E’ stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio quanto accaduto e soprattutto per provare a capire la natura dei problemi al motore.

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Il Giappone ferma i Boeing 777

Alla lue dell’incidente avvenuto nei cieli del Colorado, il Giappone ha deciso di sospendere la circolazione dei Boeing 777, che quindi restano a terra fino a quando non saranno chiari i problemi avuti dal velivolo che come in una scena da film ha perso pezzi di motore in fiamme.

La decisione del Giappone di fermare i Boeing affonda le radici nello scorso mese di dicembre, quando lo stesso incidente avvenuto negli Usa era accaduto in Giappone. Lo scorso 4 dicembre, un aereo in volo verso l’isola di Okinawa aveva dovuto fare i conti con problemi alla copertura del motore, che si era staccata dalla fusoliera.

Il sospetto, quindi, è che quanto accaduta negli Usa possa essere indizio di un problema a livello globale sul modello. E non un semplice incidente.

Stati Uniti, ispezioni sugli aerei

Anche negli Usa le autorità hanno disposto controlli serrati sui Boeing 777 con motore PW400. Il sospetto è che possa esserci un problema strutturale ed evidentemente lo scopo è quello di portarlo alla luce e correggerlo prima che il problema – qualora ci fosse – possa causare una tragedia. Intanto la La United Airlines ha deciso di sospendere momentaneamente i voli dei 777.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


Vaccini Covid, intesa raggiunta tra medici di base, Governo e Regioni

I numeri dell’emergenza coronavirus, il punto della settimana