Stati Uniti, sparatoria in una scuola del Kentucky: due i morti. Arrestato l’aggressore

Sparatoria in una scuola del Kentucky. Un morto e cinque feriti il bilancio provvisorio.

Aggiornamento 22:30 – Si aggrava il bilancio della sparatoria. Il numero dei morti sale a 2 mentre quello dei feriti a 19. L’aggressore – un ragazzo di 15 anni – è stato arrestato grazie alle telecamere di sicurezza.

BENTON (STATI UNITI) – Mattinata di paura al Marshall County High School, scuola di Benton nello Stato del Kentucky. Un uomo è entrato ed ha sparato agli studenti presenti all’interno. Il bilancio provvisorio parla di un morto e di cinque feriti che non dovrebbero essere in gravi condizioni. Il sospetto – fanno sapere dalla polizia della cittadina americana – è stato fermato e la situazione è ritornata sotto controllo dopo poco tempo. Al momento non sono stati riferiti i dettagli sull’aggressore e sul caso sta indagando anche l’FBI.

Attentato alla Marshall County High School: c’erano bambini tra i 10 e i 12 anni

Mattinata di paura in questo piccolo paesino americano. La scuola di Benton, che in totale ha poco più di 4mila abitanti, accoglie un migliaio di studenti tra i 10 e i 12 anni che arrivavano da tutti i comuni della contea di Marshall.

Le prime testimonianze riportano come centinaia di ragazzi sono fuggiti dalla scuola e si sono messi a correre lungo l’autostrada per scappare dalla fuga dell’omicida. Non si conoscono i motivi dell’aggressione e gli inquirenti nelle prossime ore interrogheranno il fermato per cercare di capire il movente della sparatoria.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-01-2018

Francesco Spagnolo

X