Donald Trump ha parlato al Congresso per lo stato dell’Unione, puntando alla rielezione: “Il meglio deve ancora venire”. Pelosi strappa il discorso.

WASHINGTON – Il terzo discorso sullo stato dell’Unione di Donald Trump spacca in due il Congresso. Da una parte le parole del tycoon che guarda alle elezioni di novembre, dall’altra i Democratici con la speaker Pelosy che arriva a strappare una copia del testo del discorso.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Trump: “Sconfitto il declino, America più forte che mai”

Ho mantenuto le mie promesse“, ha rivendicato il presidente, in quello che trasforma ben presto in un comizio, infiammando il clima. “Abbiamo fatto il nostro lavoro, abbiamo sconfitto il declino dell’America e ne abbiamo fatto di nuovo un Paese forte e rispettato nel mondo. E non lasceremo che l’America venga distrutta dal socialismo“, scandisce Trump in quella stessa Aula dove è stato messo in stato di accusa dai Democratici e parlando per la prima volta davanti ai suoi accusatori.

Donald Trump
fonte foto https://twitter.com/realDonaldTrump

Gli applausi dei Repubblicani

Trump ha poi sottolineato di aver mantenuto le promesse fatte in campagna elettorale: dall’accordo commerciale con la Cina (“abbiamo utilizzato la giusta strategia“), al boom dell’economia fino alla realizzazione del muro col Messico. E dalla parte dei Repubblicani si levano i cori “Usa! Usa!” e “Four more years“, altri quattro anni alla Casa Bianca…

Lo “strappo” di Nancy Pelosi

Tutto questo in un clima lontanissimo dall’essere bipartisan. A testimoniarlo anche la mancata stretta di mano, poco prima dell’inizio del discorso, tra Trump e la terza carica dello Stato: la speaker della Camera Nancy Pelosi, più volte inquadrata alle spalle del presidente mentre scuote la testa o sembra deridere le parole dell’inquilino della Casa Bianca.
L’ho strappata? E’ stata la cosa più cortese, considerando quali potevano essere le alternative“, ha detto ai cronisti dopo essere stata inquadrata mentre stracciava la copia del discorso presidenziale.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-02-2020


Usa 2020, primarie democratiche nel caos in Iowa: Buttigieg in vantaggio

L’Europa richiama i cittadini dalla Cina, l’Italia no. Conte: “Non c’è motivo”. E poi c’è lo stop (parziale) al traffico aereo