Il presidente Donald Trump ha puntato il dito contro la Russia, assicurando che in caso di rielezione farà accordi con Iran e Corea del Nord. Poi, sul coronavirus…

NEW YERSEY – Donald Trump ha tenuto una conferenza stampa a Bedminster, dalla sua residenza del New Yersey. Un intervento a tutto campo, dalle elezioni presidenziali alla politica estera fino alla pandemia.

“Mosca non vuole mia rielezione”

L’ultima persona che la Russia vuole vedere in carica è Donald Trump“: così ha detto il tycoon smentendo le valutazioni della sua intelligence, secondo cui Mosca sta lavorando per denigrare il suo rivale Joe Biden. Il capo della Casa Bianca si è poi limitato a dire che darà un’occhiata alle informazioni degli 007 sulle interferenze straniere nelle elezioni e ha ribadito che il grande rischio è il voto per posta.
Secondo l’intelligence statunitense, sarebbe invece la Cina a “lavorare” per una sconfitta di Trump, ritenuto “imprevedibile”.

Donald Trump
Fonte foto: https://twitter.com/WhiteHouse

Accordi con Iran e Corea del Nord

Se con la Russia le tensioni rimangono alte, Trump guarda alla possibilità di distendere i rapporti con Teheran e Pyongyang, assicurando che se e quando vincerà le elezioni di novembre farà degli accordi con Iran e Corea del Nord rapidamente.

Trump: ” Coronavirus sta scomparendo”

Poi, il presidente americano ha parlato anche del coronavirus, affermando che “la pandemia sta scomparendo in Usa“. Una dichiarazione arrivata quando l’ultimo aggiornamento della Johns Hopkins University riporta come il numero dei decessi negli Stati Uniti stia superando quota 161 mila (2.000 solo giovedì) e i contagi stiano viaggiando verso i cinque milioni.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
corea del nord coronavirus Iran Mosca Stati Uniti TRUMP

ultimo aggiornamento: 08-08-2020


Matteo Piantedosi è il nuovo prefetto di Roma

Verbali del Cts e mancata zona rossa in Val Seriana, Lega contro Conte: ‘Si deve dimettere’