Stefano Sensi stuzzica il Milan: “Inter? E’ stata la scelta migliore”

Il nuovo centrocampista nerazzurro, nell’intervista rilasciata alla Gazzetta, parla anche del mancato passaggio al Milan, stuzzicando i rossoneri

Dopo mesi di tira e molla tra Milan e Sassuolo, Stefano Sensi alla fine ha scelto nientemeno che gli acerrimi rivali dell’Inter. Una situazione particolare, con i nerazzurri che si sono inseriti in corsa, dopo che il nome della mezzala azzurra era stato accostato ai cugini rossoneri. Diavolo bruciato sul tempo, dunque: è lo stesso Sensi a raccontare sulle colonne della Gazzetta dello Sport di oggi come si sono svolti i fatti. Ribadendo come, a posteriori, la scelta di preferire i nerazzurri al Milan sia stata la migliore possibile.

Sensi: “Inter? E’ stata una sorpresa: fatta scelta migliore”

È stata una sorpresa anche per me. Un giorno mi ha chiamato il mio agente – ha ricordato il giocatore alla Rosea – e mi ha parlato della possibilità. Non gli ho dato neppure il tempo di finire il discorso. Mi si è riempito il cuore di gioia, ho fatto la scelta migliore. E questi primi giorni me l’hanno già confermato. Ne ho in testa due, da quando ho firmato. La prima è il derby: Inter-Milan ha un fascino enorme. E l’altra è Inter-Barcellona“.

Xavi
fonte foto https://www.facebook.com/pg/renee.zellweger.33

Sensi: “Il mio idolo è sempre stato Xavi”

Il mio idolo è sempre stato Xavi. È come fosse di famiglia: sono cresciuto guardando le sue partite, dai suoi filmati rubavo con l’occhio, nel mio gioco c’è qualcosa di quel tipo di calcio. Ho sempre tifato per il Barcellona, spero mi capiti di affrontarlo in Champions”.

Sui risultati dei nerazzurri degli ultimi anni: “Credo sia stato un problema di mentalità vincente assente. E in questo senso Conte può rappresentare la svolta. Penso che l’Inter abbia tutto per iniziare a vincere già da quest’anno“. Nel frattempo il Milan, per consolarsi, pensa a rinforzare il centrocampo: la pista Bennacer è bloccata dalle alte richieste del calciatore sull’ingaggio. Si tenterà invece il tutto per tutto per Jordan Veretout della Fiorentina.

ultimo aggiornamento: 10-07-2019

X