Le stime di Confcommercio sul Pil italiano riviste al ribasso. Nel 2019 una crescita del +0,1%. Andamento dei consumi previsto in rialzo.

ROMA – Le stime di Confcommercio sul Pil italiano sono state riviste a ribasso rispetto a marzo 2019. Secondo quanto riferito dall’ente presieduto da Carlo Sangalli nell’anno in corso ci sarà una crescita del +0,1%, due decimi di punto in meno rispetto a quanto evidenziato qualche mese fa.

Ma le brutte notizie per la nostra economia non sembrano fermarsi qui. La crescita, infatti, dovrebbe rallentare anche nel 2020 con un +0,3% rispetto al +0,5% di sei mesi fa. A sorpresa, invece, aumenterà l’andamento dei consumi che dovrebbe toccare il +0,4%. In rialzo anche gli investimenti che al termine dell’anno dovrebbero essere del 2,3% con tre decimi di punto in più rispetto alle stime di marzo.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Pil, le stime di Confcommercio

Ma le stime di Confcommercio riguardano anche i consumi del 2020 che dovrebbero subire un rallentamento. A marzo era stata prevista una crescita del +0,5% mentre l’aggiornamento vede un dato in ribasso di due decimi di punto (+0,3%).

Per quanto riguarda i prezzi, invece, a fine anno si dovrebbe registrare un +0,7% rispetto al +1,1% di marzo. Questa percentuale, però, è stata prevista nel 2020 a fronte del +1,4% di qualche mese fa.

Confcommercio
Fonte foto: https://www.facebook.com/confcommercio

I dati sull’occupazione

Un rapporto, quello di Confcommercio, che non descrive un futuro roseo dell’Italia per quanto riguarda la politica economica. Più positivo l’ente, invece, sull’occupazione con dati in netto miglioramento nel 2019 con oltre 100mila unità rispetto alle 34.500 di marzo.

Ma questa diminuzione della disoccupazione dovrebbe essere temporanea. Nel 2020, infatti, si potrebbe tornare ancora una volta a numeri negativi con gli occupati che saranno poco meno di diecimila rispetto agli oltre centomila previsti a marzo. Si tratta naturalmente di ipotesi che dovranno essere confermate nei prossimi mesi. Ma la panoramica di Confcommercio non sembra essere positiva.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/confcommercio

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-10-2019


Come cambierebbe la manovra con gli ultimatum di Di Maio e Renzi

Germania a rischio recessione, l’allarme della Bundesbank